Gualtieri all’UE: “Manovra restrittiva sarebbe controproducente”

Manovra 2020, Gualtieri mette le cose in chiaro con l'Ue: i prossimi obiettivi del Governo

(Teleborsa) – Uno degli appuntamenti più attesi per il nuovo esecutivo è senza dubbio quello con la Legge di Bilancio 2020.

Battesimo di fuoco per il neo Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che, al termine dell’Ecofin a Helsinki, ha lanciato un primo messaggio all’UE: “Ai miei colleghi ho detto che una manovra restrittiva sarebbe controproducente e stiamo lavorando per collocarla nel quadro di una più generale e appropriata ‘fiscal stance’ dell’area euro”.

“E’ ovvio che questo Governo si batte all’interno delle regole, che comprendono anche il pieno uso della flessibilità come chiesto da alcuni gruppi politici e come detto dalla Presidente Von der Leyen“, ha precisato il successore di Tria in risposta a chi gli chiedeva se per la Manovra 2020 basterà la flessibilità già prevista dalle regole attuali. “C’è poi il dibattito sulle regole, ma sono due questioni distinte e come tali vanno trattate”, ha concluso.

Intanto dall’Europa, Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione Ue, ha fatto sapere che è ancora presto per poter quantificare lo spazio di manovra sulla flessibilità. L’incontro con Gualtieri, comunque, è andato bene e Dombrovskis si è detto fiducioso sul programma di politica economica su cui sta lavorando il nuovo Governo.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gualtieri all’UE: “Manovra restrittiva sarebbe controprodu...