Grecia, un piano di aiuti da 110 miliardi di euro

Via libera dall’Eurogruppo. L’Italia darà 5,5 miliardi di euro

Un piano di aiuti da 110 miliardi di euro in tre anni. E’ questo il contenuto dell’accordo raggiunto dall’Eurogruppo per sostenere la Grecia. Gli aiuti ad Atene sono, come previsto, per circa due terzi (80 miliardi) a carico dei Paesi dell’euro e il resto a carico dell’Fmi. Intanto è già stato convocato per il 7 maggio il summit dei capi di Stato dell’Eurogruppo.

In dettaglio ecco quanto verseranno i paesi europei per salvare la Grecia
Germania: 8,4 miliardi di euro. Con una popolazione di 81,7 milioni, l’aiuto costerà circa 103 euro ad abitante;
Francia: 6,3 miliardi di euro, che per una popolazione di 65,4 milioni comporta un costo pro-capite di 92 euro:
Italia: 5,5 miliardi. Per i 60 milioni di italiani, salvare la Grecia significa spendere fino a 92 euro a testa
Spagna: 3,7 miliardi, ovvero 80 euro a testa per i 46,08 milioni di cittadini
Olanda: 1,8 miliardi messi a disposizione dal governo. Per gli olandesi, 16,5 milioni, si tratta di un sforzo da 109 euro;
Belgio: 1,1 miliardi di euro, per i 10 milioni circa di abitanti, fanno 110 euro a persona

Per gli altri Paesi di Eurolandia, i contributi sono sotto il miliardo di euro:
– Austria: 870 milioni
– Portogallo: 780 milioni
– Finlandia: 560 milioni
– Irlanda: 490 milioni
– Slovacchia: 310 milioni
– Slovenia: 140 milioni
– Lussemburgo: 75 milioni
– Cipro: 55 milioni
– Malta: 25 milioni

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Grecia, un piano di aiuti da 110 miliardi di euro