Google punta sul Made in USA per i nuovi “Glass”

Obama chiede più produzione manifatturiera in America, le Corporate rispondono

(fonte: Teleborsa) – Obama chiede più produzione manifatturiera in America, le Corporate rispondono.
Secondo il Financial Times anche Google potrebbe seguire le orme di Apple, che ha annunciato l’intenzione di investire 100 milioni di dollari nel Made in USA.

Il gigante di Mountain View avrebbe infatti intenzione di far produrre i rivoluzionari Google Glass in un impianto di Santa Clara in California. L’Asia non sarebbe del tutto snobbata, comunque: la società produttrice sarebbe sempre la taiwanese Hon Hai Precision, meglio nota come Foxconn.

Gli occhiali Google, noti anche come Project Glasses, sono computer "indossabili", con tanto di telecamera e riconoscimento vocale, che si collegano a Internet tramite uno smartphone.

La decisione di Google di far tornare la Silicon Valley agli antichi fasti non è però solo frutto di uno spiccato senso patriottico: dal momento che gli occhiali sono sperimentali, verranno prodotti inizialmente su piccola scala e costantemente monitorati e aggiornati. Per questi motivi era auspicabile che l’impianto di produzione non fosse a centinaia di kilometri da Santa Clara.

Google darà la possibilità ad 8.000 persone di acquistare il prototipo per circa 1.500 dollari. Solo per fine anno, se tutto andrà per il meglio, i Google Glass tenteranno il grande salto, ovvero il passaggio a mezzo di uso di massa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Google punta sul Made in USA per i nuovi “Glass”