Gli accreditano per errore duemila miliardi di euro

E’ stato per poche ore l’uomo più ricco al mondo, in virtù di un errore della banca che, una volta tanto, ha sbagliato per eccesso e non per difetto. E’ la bizzarra vicenda che ha coinvolto Luc Mahieux, un assistente parlamentare belga.

Mahieux ha infatti scoperto mercoledì scorso che qualcuno aveva versato sul suo conto Visa la sbalorditiva cifra di oltre 2.000 miliardi di euro. “Ho pensato di risolvere tutti i miei problemi”, racconta con una risata amara all’emittente locale MaTelé Luc.

L’Iban di provenienza della somma corrispondeva a quella di un sito ‘famoso’ da cui avrebbe di recente cancellato l’abbonamento, che gli costava un prelievo fisso di 30 euro al mese. Ma i tecnici antifrode non si sono ancora spiegati come una simile somma sia arrivata sul suo conto e da dove.

La banca ha cancellato la somma, Luc Mahieux ha voluto liquidare la faccenda con una battuta sul suo account Facebook, precisando a tutti i suoi “futuri” potenziali amici di non avere più soldi.

Leggi anche:
Torre del Greco, sequestro di banconote false per 41 milioni di euro
Prezzi bloccati, ma c’è il trucco: si spende uguale per avere di meno
Euro falsi in calo, ma attenzione alle banconote da 20 euro
Monete rare: lire e centesimi che valgono una fortuna
Come riconoscere le monete false
Le banconote strappate o scarabocchiate sono valide?
Arriva la nuova banconota da 50 euro: che fine faranno le vecchie

Gli accreditano per errore duemila miliardi di euro
Gli accreditano per errore duemila miliardi di euro