Germania, elezioni: chi è Frauke Petry, l’anti-Merkel che ha fatto il pieno

Crollo del partito della Cancelliera e della sua politica favorevole all’apertura delle frontiere

Il tema degli immigrati ha finito per condizionare fortemente le elezioni regionali in Germania, decretando il crollo del partito della Cancelliera Angela Merkel e della sua politica favorevole all’apertura delle frontiere.

A festeggiare è invece Frauke Petry, nata nel 1975 a Dresda, in quella che era ancora la Ddr (così come Angela Merkel). Laureata in chimica e imprenditrice, dal 2013 è una dei prortavoci nazionali di Alternative fuer Deutschland, la formazione schierata su posizioni anti-immigrati che è risultata premiata in 3 Laender della Germania. Da domenica la Petry è ufficialmente l’anti-Merkel.

Questa tornata elettorale, per eleggere i parlamenti ed i governatori dei popolosi Lander Baden-Wuerttemberg, Renania-Palatinato e Sassonia-Anhalt, se l”è aggiudicata proprio la destra populista AFD che è riuscita ad entrare in tutti e tre i parlamenti, ma ha spopolato soprattutto nel Lander orientale della Sassonia-Anhalt con un 24% di consensi.

Quel che più desta preoccupazione, però, all’interno della CDU è l’espugnazione del Baden-Wuerttemberg, considerato sino ad oggi una vera e propria roccaforte del partito della Merkel.

Il tema chiave ed il cavallo di battaglia dell’AFD in queste elezioni è stato proprio il tema immigrati, che ha penalizzato la politica di accoglienza della Merkel e del suo partito, che hanno rifiutato qualsiasi proposta di porre un tetto all’ingresso dei profughi, facendone entrare in Germania almeno 1 milione.

Leggi anche:
VIDEO: Frauke Petry, l’anti-Merkel
S&P: “Il QE? Benefici solo per la Germania”
Germania: sì a controllo contanti, addio banconota da 500 euro

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Germania, elezioni: chi è Frauke Petry, l’anti-Merkel che ha fa...