Fisco, ecco il bonus per chi paga la badante. Che fine ha fatto, invece, il Bonus Cultura?

(Teleborsa) Il fisco che nell’immaginario collettivo è considerato un vero e proprio spauracchio, spesso da aggirare,  ogni tanto tira fuori il suo lato “bonus” e viene in soccorso delle famiglie italiane o delle categorie in maggior difficoltà. Stavolta a sorridere, almeno un po’, sono gli anziani e i loro familiari grazie al  riconoscimento di una detrazione d’imposta per le spese sostenute per le badanti.

La buona notizia è che il bonus è previsto anche se l’anziano non autosufficiente non è né convivente né fiscalmente a carico.

La detrazione. Pari al 19% su un importo massimo di 2100 euro a patto che il reddito complessivo non superi i 40mila euro. Per poter beneficiare della detrazione è necessaria una certificazione medica che attesti la non autosufficienza. Ovviamente, anche la spesa deve essere documentata.
Ne può beneficiare sia il soggetto non autosufficiente che, ad esempio,  il figlio che paga la badante per il padre, ma è valido anche se la spesa viene sostenuta per una casa di cura, una di riposo e per una cooperativa.
Di un altro bonus, invece, sembra proprio che si siano perse le tracce. Sono in tanti a domandarsi dov’è finito il Bonus Cultura, l’incentivo dedicato ai diciottenni introdotto nel 2016. Sarebbe dovuto partire a inizio anno e invece non si hanno più notizie del ‘Bonus cultura’.
Dopo l’esordio con i ragazzi della classe 1998, la Legge di Bilancio aveva esteso la possibilità di usufruire di 500 euro per libri, cinema e concerti anche ai giovani che compiono 18 anni nel 2017.
Una “paghetta” del valore di 500 euro assegnata ai diciottenni da spendere in prodotti e servizi culturali, che però è in stand-by da oltre quattro mesi.  Infatti, non è stato ancora emanato il decreto attuativo del Consiglio dei ministri che ne stabilisce le regole e la proroga.
Intanto la delusione dei giovanissimi interessati viaggia su Facebook che si sono riversati sulla pagina istituzionale, che provano a prenderla con ironia: “Arriverà prima la pensione del bonus”.
Fisco, ecco il bonus per chi paga la badante. Che fine ha fatto, inve...