Finlandia: senza contante si impenna il debito delle famiglie

Indebitamento medio al 127% del reddito

La lotta all’evasione fiscale è uno dei pilastri della Legge di Bilancio del Conte-Bis. Una guerra “senza quartiere” da realizzarsi su un doppio binario: da un lato, la stretta sul contante. Dall’altro, l’incentivazione dei pagamenti elettronici.

Ma siamo proprio sicuri che la strada imboccata sia quella giusta? A guardare in casa della Finlandia sembrerebbe di no,  una nazione presa – di solito e a buon diritto – come esempio. Il nemico si chiama iperindebitamento dei nuclei familiari.  

Secondo la Banca di Finlandia, l’indebitamento delle famiglie in relazione al loro reddito è più elevato che mai e raggiunge una media del 127% del reddito. Una tendenza molto pericolosa, che, secondo le autorità, che potrebbe diventare una serissima minaccia sia per la prosperità dei cittadini che per l’economia nazionale. 

FINLANDIA CASHLESS – Numeri alla mano, la percentuale di pagamenti con carta di credito o di debito dei consumatori finlandesi nei negozi è aumentata dal 30% nel 2000 all’81% nel 2018. Mentre l’uso del denaro si attesta ormai al 19%, secondo i dati della Banca di Finlandia.

MA OCCHIO AI DEBITI – Il meccanismo è piuttosto semplice. Il non dover fisicamente avere a fare con i contanti – utilizzando app o carte di credito -abbassa il livello di attenzione e consapevolezza rispetto alla spesa, spingendo al contempo le persone a non controllare con regolarità quanto resta sul proprio conto ed ecco che il bilancio si tinge di rosso. A quel punto non resta che ripianare i debiti con nuovi debiti, appesantendo una situazione già in affanno. Basti pensare che su 5,5 milioni di cittadini, in 390mila (il 7% della popolazione) si trovano in sistematica morosità.

Dice Hellstrom, direttore della comunicazione della Banca di Finlandia. “Quello che vediamo è che, soprattutto tra i giovani, ma anche tra altre fasce della popolazione, a volte capita che il conto di quanto effettivamente speso non venga considerato, pagare è così facile che non viene più data così tanta attenzione”, aggiunge.

ITALIA AVVISATA – Occorre correre in fretta ai ripari. Per questo, il Governo locale ha addirittura annunciato la preparazione di un programma di corsi, educazione e informazione tagliato su misura per i cittadini.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Finlandia: senza contante si impenna il debito delle famiglie