Famiglie, arrivano le tredicesime per regali, spese di casa e imprevisti

Il Natale è alle porte ed è anche tempo di tredicesime per le famiglie italiane, giusto in tempo per affrontare le scadenze fiscali di metà mese e per i consueti regali natalizi.

Secondo una elaborazione di Confesercenti-Swg di dati tratti dall’Istat, entro questa settimana saranno pagate le tredicesime per ad oltre 33 milioni di italiani per un valore di 42,8 miliardi di euro. Questa cifra, che risulta cifra in leggero aumento (+0,6%) rispetto allo scorso anno, verrà utilizzata nei modi più disparati:

– per l’acquisto dei regali saranno impiegati 7,6 miliardi di euro, pari a circa la metà della spesa complessiva prevista per i doni sotto l’albero (15 miliardi).

a fare la parte del leone saranno le spese per la casa e per la famiglia, poiché questo capitolo di spesa assorbirà il 36% della tredicesima, pari a circa 15,5 miliardi di euro, con un aumento di 760 milioni (il 5,2% in più) rispetto allo scorso anno.

per saldare i conti in sospeso e pagare il mutuo si pagheranno oltre 10,3 miliardi di euro: una cifra piuttosto elevata che corrisponde al 22% del totale delle tredicesime, ma in diminuzione del 14,7% (circa 1,7 miliardi in meno) rispetto all’anno scorso. Un regalo dovuto all’eliminazione della TASI sulle prime case.

Se la tredicesima mensilità è una boccata d’ossigeno per tutto quello che resta “in sospeso” e per le spese straordinarie di fine anno, l’esigenza di rispamiare qualcosa è sempre molto sentita dalle famiglie: la quota destinata al risparmio e agli investimenti sale infatti a 9,3 miliardi di euro, con un aumento del 13,2% (oltre un miliardo in più) rispetto al 2015.

Famiglie, arrivano le tredicesime per regali, spese di casa e imp...