L’exploit dell’Islanda fa felice un’azienda di Parma: boom di richieste

L’exploit islandese agli Europei di calcio potrebbe giovare, e non poco, anche al pil della provincia di Parma. Sicuramente lo è per San Polo di Torrile, paese di 7.600 abitanti della bassa parmense, dove da qualche giorno si lavora per soddisfare il boom di richieste di maglie e gadget della nazionale di Islanda.

Lo sponsor tecnico della Federcalcio della ‘Terra del ghiaccio’ è infatti l’Errea‘, azienda di articoli sportivi con sede nel piccolo paese parmense. I dirigenti dell’azienda hanno puntato sulla Ksi nel lontano 2002.

Alla vigilia dell’europeo i colossi mondiali del settore hanno cercato di accalappiarsi le magliette islandesi ma la Federazione ha tenuto fede agli accordi ed ora, alla Errea si lavora giorno e notte per soddisfare tutte le richieste che stanno arrivando da ogni parte del mondo.

L’impennata maggiore di ordini, dopo la gara degli ottavi di finale vinta contro l’Inghilterra, è arrivata dalla Scozia. A Glasgow ed Edimburgo tutti vogliono vestire la maglia islandese.

Leggi anche:
Tutto sull’Islanda
Vigilio Genio: l’Islanda
Offerte di lavoro: la Juventus cerca personale

L’exploit dell’Islanda fa felice un’azienda di Parma...