Ecobonus auto elettriche verso il rifinanziamento, le ultime novità

In arrivo con il Dl Fiscale all'esame del CdM

Tante le novità in arrivo con il Dl Fiscale – collegato alla Legge di Bilancio –  in fase di esame proprio nel Consiglio dei Ministri in programma per oggi, venerdì 15 ottobre (fissato inizialmente per le 11, sembrerebbe non essere ancora iniziato. Dietro il ritardo, spiegano fonti di governo, un confronto con le Regioni sulle misure relative alla sicurezza sul lavoro).

 

Ecobonus auto elettriche verso il rifinanziamento

 

Tra queste, dovrebbe trovare spazio il rifinanziamento dell’ecobonus per i contributi all’acquisto di auto elettriche.  Semaforo verde, infatti, dalla cabina di regia tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e i capidelegazione dei partiti che sostengono il Governo alla proposta avanzata dal Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti.

Come scrive il Sole24Ore, a rendere necessaria la proroga degli incentivi –  rispetto alla quale è ancora in corso un lavoro di verifica delle coperture, dunque il condizionale resta d’obbligo – l’esaurimento delle risorse stanziate finora. Stando al monitoraggio del Mise infatti, restano stanziamento solo per le vetture usate, per quelle con emissioni di CO2 tra 61 e 135 mg e per i motocicli.

 

Per rifinanziare l’ecobonus auto, previste risorse per 300 milioni che dovrebbero essere cosi divisi:

  • 200 milioni di euro sarebbero destinati agli acquisti di auto elettriche e ibride plug in;
  • 30 milioni per le ibride non plug in di piccola e media dimensione e Euro 6 a benzina o a gasolio;
  • 60 milioni per veicoli commerciali;
  • 10 milioni per veicoli usati.

Giorgetti mette il turbo

Restando sempre in area di interventi MiSE, pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto del ministro Giancarlo Giorgetti che attiva presso il Ministero dello Sviluppo economico il Fondo per gli investimenti innovativi delle imprese agricole con una dotazione di 5 milioni di euro.

Il Fondo si rivolge alle micro, piccole e medie imprese agricole attive nel settore della produzione agricola primaria, della trasformazione e della commercializzazione di prodotti agricoli che effettuano investimenti per innovare i sistemi produttivi.

Le agevolazioni saranno concesse, nell’ambito delle spese ammissibili, nella forma di contributo a fondo perduto per l’acquisto e l’installazione di nuovi beni strumentali, materiali e immateriali, che dovranno essere utilizzati esclusivamente nelle sedi o negli stabilimenti dell’imprese situate sul territorio nazionale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecobonus auto elettriche verso il rifinanziamento, le ultime novità