Draghi e Ue bacchettano l’Italia: “Parole del governo Conte hanno fatto danni”

L'affondo di Moscovici, Commissario europeo agli Affari economici: "In Europa vedo tanti piccoli Mussolini". L'ira di Salvini: "Si sciacqui la bocca"

(Teleborsa) Come da copione, la Bce ha mantenuto il principale tasso di interesse a zero, annunciando che rimarrà stabile fino all’estate 2019. L’Eurotower ha inoltre confermato lo stop al Quantitative easing, indicando in dicembre l’ ultimo mese di acquisti di titoli di Stato, a patto che i dati confermino le prospettive per l’inflazione (che si dovrebbe attestare intorno all’1,7% fino al 2020).
Francoforte ha  mantenuto allo 0,25 per cento il tasso sulle operazioni marginali e al -0,40 per cento il tasso sui depositi custoditi delle banche commerciali. E ha ribadito di continuare ad attendersi di tenersi su livelli pari a quelli attuali “almeno nell’orizzonte dell’estate del 2019 e in ogni caso finché ciò sarà necessario”.
Ma, nella giornata di ieri, a innescare la polemica sono state la parole di Mario Draghi, presidente della BCE, che è intervenuto a gamba tesa sull’Italia avvertendo che dopo i “danni” causati da alcune dichiarazioni politiche, poi modificate a più riprese ora conteranno “i fatti” rappresentanti dai contenuti nella legge di Bilancio. Dalla Penisola “le parole nell’ultimo mese sono cambiate spesso, ora, ha detto rispondendo ad una domanda nella conferenza stampa al termine del consiglio direttivo, stiamo aspettando i fatti e i fatti si vedranno nella legge di Bilancio, dobbiamo vedere e poi risparmiatori e mercati daranno il loro giudizio”.

DRAGHI BACCHETTA L’ITALIA: “DANNI DA PAROLE GOVERNO CONTE”“Ovviamente le parole hanno fatto alcuni danni, i tassi sono saliti per imprese e famiglie. Tutto questo però non ha creato grande ripercussioni su altri Paesi dell’area euro: resta prevalentemente un episodio italiano”, ha detto a chi gli chiedeva in merito alle dichiarazioni di oggi del Commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici. “Detto ciò dobbiamo essere consapevoli che il presidente del Consiglio italiano, il ministro dell’Economia e il ministro degli Esteri hanno detto tutti che l’Italia rispetterà le regole. Ci atteniamo a quanto hanno detto”.

MOSCOVICI: “VEDO TANTI PICCOLI MUSSOLINI IN EUROPA”– A rincarare la dose ci ha pensato Pierre Moscovici, commissario europeo agli Affari economici, secondo il quale nel “Continente” europeo “in questo momento c’è un clima che assomiglia molto agli anni ’30. Fortunatamente non c’è il rumore di stivali, non c’è Hitler”.  Ci sono “dei piccoli Mussolini, che restano da verificare”. Lo ha detto nella conferenza stampa di ieri a Parigi e su cui si sono innescate polemiche politiche in Italia. Ma secondo la trascrizione fornita dalla Commissione europea non erano pronunciate in riferimento alla Penisola, ma al quadro europeo in generale.

SALVINI ATTACCA: “SI SCIACQUI LA BOCCA” – Una dichiarazione che ha scatenato l’ira di Salvini che da Roma  ha così replicato: “Si sciacqui la bocca prima di insultare l’Italia, gli Italiani e il loro legittimo governo”.

DI MAIO: “ALLE ELEZIONI VERRANNO SPAZZATI VIA” Tutte queste prese di posizione contro l’Italia si scontreranno con le prossime elezioni europee. A questi signori una lezione non gliela dobbiamo dare noi come governo, noi incassiamo e li compatiamo anche un po’. Una lezione gliela daranno i cittadini italiani alle prossime elezioni europee. Queste sono persone scollegate dalla realtà: hanno di fronte uno dei governi con il più alto consenso in Europa” ha dichiarato Di Maio.

Leggi anche:
Legge di Bilancio, scontro Lega-M5S su reddito di cittadinanza e pensioni d’oro
Legge di Bilancio, Tria apre a taglio dell’Irpef
Pensioni, Salvini rilancia: “Quota 100 a 62 anni”
Quale pensione con 20 anni di contributi?
“Reddito di cittadinanza sarà in manovra”. Dove si trovano i soldi
Legge di Bilancio 2019: cosa conterrà la manovra
Quantitative Easing addio: cosa accadrà in Italia
Reddito di cittadinanza, come funziona. Pro e contro

Draghi e Ue bacchettano l’Italia: “Parole del governo Cont...