‘Dove mi curo’, ecco la classifica degli ospedali più virtuosi

La Lombardia al primo posto per la cura dei tumori più diffusi. A vantare gli stessi risultati solo un paio di strutture nel Lazio e in Toscana

Sono concentrati quasi tutti al Nord gli ospedali migliori per la cura dei tumori più diffusi, dal seno ai polmoni, al colon. A vantare gli stessi risultati solo un paio di strutture nel Lazio e in Toscana. E’ la classifica stilata dal portale ‘Dove e come mi curo‘, progetto di Public Reporting in sanità.

UNA GUIDA ALLA SCELTA INTELLIGENTE – Il sito raccoglie in un unico database aggiornato costantemente, tutte le oltre mille strutture sanitarie disseminate in Italia. Ma non è solo una lista, è una vera e propria guida alla scelta intelligente, per patologia, delle strutture sanitarie più virtuose ed efficienti d’Italia. Per ogni patologia, infatti, gli ospedali sono classificati in base a parametri come il tasso di recidiva, quello di mortalità entro 30 giorni. Valori che si sommano a quelli tradizionali di accessibilità, accoglienza e così via.
Attualmente sono 1372 le strutture sanitarie accreditate in Italia; 178 le prestazioni sanitarie presenti nel sito; ben 65 gli indicatori di qualità.

TUMORE DEL SENO – Fiore all’occhiello nazionale – secondo ‘Dove e come mi curo’ – è l‘Istituto europeo di oncologia (Ieo), con 2.636 ricoveri per intervento nel 2015 e un tasso di 2,59 interventi di resezione (asportazione chirurgica parziale o totale di un organo) entro 120 giorni dal primo intervento e 2,51 interventi di resezione entro i 90 giorni. E ancora:

  • l’Istituto tumori di Milano con 1.052 ricoveri (tasso di 8,93 per interventi di resezione entro i 120 giorni e di 8,75 entro i 90 giorni);
  • l’Humanitas di Rozzano (MI) con 842 ricoveri per intervento (tasso di 3,62 per interventi di resezione entro 120 giorni e 3,29 per interventi di resezione entro i 90 giorni);
  • l’azienda universitaria Careggi di Firenze con 761 ricoveri (tasso di 4 per interventi di resezione entro i 120 giorni e tasso di 3,6 per interventi di resezione entro i 90 giorni);
  • il Policlinico Gemelli di Roma con 738 ricoveri (tasso di 1,29 per interventi di resezione entro 120 giorni e 1,27 di resezione entro i 90 giorni).

TUMORE DEL POMONI – L’Ieo di Milano è in cima alla lista delle migliori strutture anche per il trattamento del tumore al polmone, con 462 ricoveri nel 2015 e un tasso di mortalità a 30 giorni di 0,85, assieme all’Istituto Tumori di Milano con 353 ricoveri e un tasso di mortalità di 1,9. Seguono:

  •  l’ospedale di Padova con 286 ricoveri e un tasso di mortalità di 1,08;
  • l’azienda ospedaliera università pisana con 271 ricoveri e un tasso di mortalità a 30 giorni di 0,91;
  • l’azienda ospedaliera S.Andrea di Roma, con 271 ricoveri e un tasso di mortalità di 2,13.

TUMORE DEL COLON – Il Policlinico Gemelli di Roma è al primo posto con 365 ricoveri, un tasso di mortalità a 30 giorni di 2,62 e una degenza media di 7 giorni. Seguono:

  • l’azienda ospedaliera universitaria pisana con 293 interventi, un tasso di mortalità di 4,12 e una degenza media di 8 giorni;
  • le Molinette di Torino con 286 interventi, un tasso di mortalità di 1,4 e una degenza media di 8 giorni;
  • l’azienda ospedaliera universitaria Careggi di Firenze con 280 interventi, un tasso di mortalità di 3,05 e una degenza media di 7 giorni.
  •  l’Ircss San Martino di Genova con 267 ricoveri, un tasso di mortalità di 4,26 e una degenza media di 8 giorni.

TUMORI PEDIATRICI – In cima alla classifica degli ospedali più virtuosi figura il Bambino Gesù di Roma con 565 ricoveri. Seguono:

  • il Meyer di Firenze con 266 ricoveri
  • l’ospedale di Padova (224 ricoveri)
  • il Santobono di Napoli (223 ricoveri)
  • l’ospedale Sant’Anna di Torino (161 ricoveri).

Leggi anche:
A Pavia c’è una macchina che cura i tumori. Ecco come funziona
Medici di base: si va verso la presenza 12 ore 7 giorni su 7
Ricette mediche, si cambia: le novità nel decreto Lorenzin
Addio ricetta medica: cosa cambia dal 1° marzo
Sanità: redditi e condizioni per ottenere l’esenzione dai ticket
Arriva la ‘Kill Pill’, eutanasia legale per chi ha compiuto 70 anni
Chiudono 72 mini ospedali. L’elenco regione per regione

‘Dove mi curo’, ecco la classifica degli ospedali più&nbs...