‘Dove mi curo’, ecco la classifica degli ospedali più virtuosi

La Lombardia al primo posto per la cura dei tumori più diffusi. A vantare gli stessi risultati solo un paio di strutture nel Lazio e in Toscana

Sono concentrati quasi tutti al Nord gli ospedali migliori per la cura dei tumori più diffusi, dal seno ai polmoni, al colon. A vantare gli stessi risultati solo un paio di strutture nel Lazio e in Toscana. E’ la classifica stilata dal portale ‘Dove e come mi curo‘, progetto di Public Reporting in sanità.

UNA GUIDA ALLA SCELTA INTELLIGENTE – Il sito raccoglie in un unico database aggiornato costantemente, tutte le oltre mille strutture sanitarie disseminate in Italia. Ma non è solo una lista, è una vera e propria guida alla scelta intelligente, per patologia, delle strutture sanitarie più virtuose ed efficienti d’Italia. Per ogni patologia, infatti, gli ospedali sono classificati in base a parametri come il tasso di recidiva, quello di mortalità entro 30 giorni. Valori che si sommano a quelli tradizionali di accessibilità, accoglienza e così via.
Attualmente sono 1372 le strutture sanitarie accreditate in Italia; 178 le prestazioni sanitarie presenti nel sito; ben 65 gli indicatori di qualità.

TUMORE DEL SENO – Fiore all’occhiello nazionale – secondo ‘Dove e come mi curo’ – è l‘Istituto europeo di oncologia (Ieo), con 2.636 ricoveri per intervento nel 2015 e un tasso di 2,59 interventi di resezione (asportazione chirurgica parziale o totale di un organo) entro 120 giorni dal primo intervento e 2,51 interventi di resezione entro i 90 giorni. E ancora:

  • l’Istituto tumori di Milano con 1.052 ricoveri (tasso di 8,93 per interventi di resezione entro i 120 giorni e di 8,75 entro i 90 giorni);
  • l’Humanitas di Rozzano (MI) con 842 ricoveri per intervento (tasso di 3,62 per interventi di resezione entro 120 giorni e 3,29 per interventi di resezione entro i 90 giorni);
  • l’azienda universitaria Careggi di Firenze con 761 ricoveri (tasso di 4 per interventi di resezione entro i 120 giorni e tasso di 3,6 per interventi di resezione entro i 90 giorni);
  • il Policlinico Gemelli di Roma con 738 ricoveri (tasso di 1,29 per interventi di resezione entro 120 giorni e 1,27 di resezione entro i 90 giorni).

TUMORE DEL POMONI – L’Ieo di Milano è in cima alla lista delle migliori strutture anche per il trattamento del tumore al polmone, con 462 ricoveri nel 2015 e un tasso di mortalità a 30 giorni di 0,85, assieme all’Istituto Tumori di Milano con 353 ricoveri e un tasso di mortalità di 1,9. Seguono:

  •  l’ospedale di Padova con 286 ricoveri e un tasso di mortalità di 1,08;
  • l’azienda ospedaliera università pisana con 271 ricoveri e un tasso di mortalità a 30 giorni di 0,91;
  • l’azienda ospedaliera S.Andrea di Roma, con 271 ricoveri e un tasso di mortalità di 2,13.

TUMORE DEL COLON – Il Policlinico Gemelli di Roma è al primo posto con 365 ricoveri, un tasso di mortalità a 30 giorni di 2,62 e una degenza media di 7 giorni. Seguono:

  • l’azienda ospedaliera universitaria pisana con 293 interventi, un tasso di mortalità di 4,12 e una degenza media di 8 giorni;
  • le Molinette di Torino con 286 interventi, un tasso di mortalità di 1,4 e una degenza media di 8 giorni;
  • l’azienda ospedaliera universitaria Careggi di Firenze con 280 interventi, un tasso di mortalità di 3,05 e una degenza media di 7 giorni.
  •  l’Ircss San Martino di Genova con 267 ricoveri, un tasso di mortalità di 4,26 e una degenza media di 8 giorni.

TUMORI PEDIATRICI – In cima alla classifica degli ospedali più virtuosi figura il Bambino Gesù di Roma con 565 ricoveri. Seguono:

  • il Meyer di Firenze con 266 ricoveri
  • l’ospedale di Padova (224 ricoveri)
  • il Santobono di Napoli (223 ricoveri)
  • l’ospedale Sant’Anna di Torino (161 ricoveri).

Leggi anche:
A Pavia c’è una macchina che cura i tumori. Ecco come funziona
Medici di base: si va verso la presenza 12 ore 7 giorni su 7
Ricette mediche, si cambia: le novità nel decreto Lorenzin
Addio ricetta medica: cosa cambia dal 1° marzo
Sanità: redditi e condizioni per ottenere l’esenzione dai ticket
Arriva la ‘Kill Pill’, eutanasia legale per chi ha compiuto 70 anni
Chiudono 72 mini ospedali. L’elenco regione per regione

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

‘Dove mi curo’, ecco la classifica degli ospedali più vir...