Nel dl Agosto un miliardo alla scuola e un maxi fondo per finanziare vaccini made in Italy

Un maxi fondo per la scuola e un piano per la ricerca, lo sviluppo e l’acquisto di vaccini e anticorpi monoclonali prodotti da industrie nazionali

Non solo, tra le altre misure, lavoro e bonus e aiuti alle Regioni, ma anche fondi per la scuola e per i vaccini. Nella bozza del decreto Agosto il Governo Conte ha messo nero su bianco uno stanziamento aggiuntivo di un miliardo per l’edilizia scolastica, i cosiddetti patti di comunità e l’adeguamento dell’attività didattica per il prossimo anno scolastico.

Dl Agosto, nuovi fondi per la scuola

Il fondo già previsto durante l’emergenza verrà incrementato di 400 milioni di euro nel 2020 e di 600 milioni di euro nel 2021. Se non subirà modifiche, il decreto prevede anche che nel corso dell’anno le istituzioni scolastiche stipulino accordi con gli enti locali contestualmente a specifici patti di comunità, di collaborazione, anche con le istituzioni culturali, sportive e del terzo settore, o ai piani di zona, opportunamente integrati.

L’obiettivo è ampliare il più possibile la permanenza a scuola degli studenti, alternando attività didattica ad attività ludico-ricreative, di approfondimento culturale, artistico, coreutico, musicale e sportivo.

Novità per gli specializzandi

Oltre alla scuola si parla anche di ricerca nella bozza, con alcune novità per gli specializzandi. Nel “pacchetto Salute” si prevede che ferma restando la supervisione del tutor, dalla data di entrata in vigore del decreto e fino al 31 dicembre 2020, i medici iscritti all’ultimo anno del corso di formazione specialistica e, se questo ha durata quinquennale, al penultimo anno, nell’espletamento delle attività assistenziali presso le aziende ed enti del Servizio sanitario nazionale, possano stilare in autonomia i referti delle visite, degli esami e delle prestazioni specialistiche con esclusivo riferimento alle sole visite, esami e prestazioni di controllo ambulatoriali.

La refertazione delle prime visite, esami e prestazioni specialistiche è invece riservata al medico specialista.

Maxi fondo per vaccini italiani

Si parla, infine, anche di vaccini nella bozza. L’Esecutivo ha deciso di stanziare 80 milioni per il 2020 e 300 milioni per il 2021 alla ricerca, allo sviluppo e all’acquisto di vaccini e anticorpi monoclonali prodotti da industrie nazionali, anche attraverso l’acquisizione di quote di capitale a condizioni di mercato.

Il Fondo per le emergenze nazionali viene incrementato di 580 milioni di euro per l’anno 2020 e di 300 milioni di euro per l’anno 2021: una quota di queste risorse è appunto indirizzata a incentivare la messa a punto di strumenti italiani, come vaccini e anticorpi monoclonali, per combattere il Covid-19.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nel dl Agosto un miliardo alla scuola e un maxi fondo per finanziare v...