Diritti Tv, Premier League vince “partita” contro pirateria

Legata a partite di calcio trasmesse illegalmente in streaming: tre uomini condannati a 17 anni di reclusione totali

Fosse stata davvero una partita di calcio sarebbe finita in goleada per la Premier League che porta a casa un risultato storico nella lotta alla pirateria. Eh sì, perchè in Inghilterra hanno dimostrato di non scherzare affatto. Anzi. Il massimo campionato inglese va dunque in goal contro la pirateria legata a partite di calcio trasmesse illegalmente in streaming.

LA CONDANNA– Sul banco degli imputati tre uomini condannati dai giudici britannici per aver creato e diffuso un sistema di streaming pirata che avrebbe distribuito, sotto i marchi Dreambox, Dreambox Tv limited e Digital Switchover, le partite della Premier League a oltre 1.000 case e pub del Regno Unito.

LE CIFRE DELLA TRUFFA – Steven King, secondo l’accusa ideatore della truffa, è stato condannato dalla Warwick Crown Court dopo un processo di quattro settimane, che ha stabilito come insieme ai compici Paul Rolston (6 anni e 4 mesi) e Daniel Malone (3 anni e 3 mesi) avrebbe distribuito contenuti pay da oltre 20 emittenti di tutto il mondo senza sottoscrivere abbonamenti. Esulta la Premier League: “La legge – ha sottolineato Kevin Plumb, direttore servizi legali – raggiungerà società e privati che frodano i proprietari dei diritti e violano il copyright”.

Miccichè: “Siamo sulla buona strada anche in Italia” – Ovviamente anche l’Italia guarda alla “vittoria” inglese con attenzione e interesse. “La Premier League ha vinto la sua battaglia, un risultato che si spera di raggiungere anche nel nostro Paese. Il tema della pirateria è importante e drammatico, ma stiamo intervenendo in maniera seria e decisa anche noi in Italia – ha commentato Gaetano Miccichè, Presidente della Lega di Serie A, intervenendo a Sky Sport.

“Siamo sulla strada giusta, anche se ci sono ancora diversi siti pirata, ha continuato. Sono circa due milioni coloro che, utilizzandoli, rubano denaro a tutto il mondo del calcio: è come se entrassero in un supermercato e prendessero qualcosa uscendo poi senza pagare, un furto a tutti gli effetti”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Diritti Tv, Premier League vince “partita” contro pirateri...