Crisi senza fine: i consumi tornati ai livelli del 1999. Ripresa solo nel 2012

Secondo Confcommercio c’è stato un "pauroso salto all'indietro (-2,1%)", anche se le famiglie hanno reagito. Intanto cala il deficit sul Pil

Nei due anni della grande crisi, tra il 2008 e il 2009, i consumi delle famiglie italiane hanno segnato una contrazione media annua del 2,1%. Un salto del gambero che ha portato ai livelli registrati nel 1999. E’ questa l’analisi di Confcommercio: che prevede la ripresa dei consumi solo nel 2012.

Le famiglie – evidenzia Confcommercio – si sono dovute abituare alle difficoltà economiche, adattandosi a nuove abitudini di spesa. In altre parole, meno sprechi e più attenzione al rapporto qualità/prezzo.

Tra i beni, nel biennio, è calata la spesa per le vacanze (-3,2%) e anche quella per i pasti in casa e fuori casa (-3,2%), la mobilità e le comunicazioni (-3,1%) e l’abbigliamento (-3,1%). Hanno tenuto le spese per la salute (+2,5%), per elettrodomestici e IT domestico (+2,4%) e quelle per beni e servizi per la telefonia (+0,4%).

I tempi della ripresa saranno molto lunghi. Perché la modesta ripresa in corsa non si è trasferita sul mercato del lavoro. E senza una maggiore occupazione difficilmente si osserverà una curva crescente nella spesa reale per consumi. E senza consumi difficilmente ci sarà una ripresa solida”, sottolinea l’associazione. Per il 2010 Confcommercio stima, infatti, un “modesto” +0,4%, seguito da un +0,9% quest’anno e da una “vera ripresa” dei consumi nel 2012, con un +1,6%.

Intanto nel terzo trimestre del 2010 il rapporto tra deficit e Pil è stato pari al 3,2%, in diminuzione rispetto al 3,9% del corrispondente periodo del 2009. Lo comunica l’Istat diffondendo i dati grezzi sull’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche. Nel terzo trimestre 2010, il saldo primario, l’indebitamento al netto degli interessi passivi, è risultato positivo e pari a 3.702 milioni di euro (era pari a più 964 milioni di euro nel corrispondente trimestre del 2009), con un’incidenza positiva sul Pil dell’1%, era più 0,3% nel corrispondente trimestre del 2009.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Crisi senza fine: i consumi tornati ai livelli del 1999. Ripresa solo ...