A quanto ammontano le sanzioni per chi utilizza il cellulare mentre guida

Se guidi e usi il cellulare, violi il Codice della Strada e incorri in queste sanzioni

Quando si è alla guida di un mezzo di trasporto, è fondamentale mantenere l’attenzione alta. Il rischio è di mettere a repentaglio non solo la propria vita, ma anche quella di chi è nell’abitacolo e di chi è alla guida di altri veicoli.

Proprio per questo motivo, esistono leggi precise che vietano di mettersi alla guida di un mezzo di trasporto, in mancanza dei necessari requisiti psico-fisici. Non è quindi possibile guidare in stato di ebbrezza, se si sono assunti determinati farmaci o se si è sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Anche l’utilizzo di dispositivi elettronici, ovvero di cellulari, che sono considerati una fonte di distrazione, sono vietati dalla legge, mentre si è alla guida. In Italia tra l’altro, solo nel 2017, proprio la distrazione è stata la causa principale di incidenti, al punto che sono state registrate 394 vittime.

L’articolo 173 del Codice della Strada vieta al conducente di: “Far uso durante la marcia di apparecchi radiotelefonici ovvero di usare cuffie sonore”. Il conducente può usare apparecchi a viva voce con auricolari, a patto che il guidatore sia in possesso della capacità uditiva a entrambe le orecchie.

Ma a quanto ammonta la multa per chi utilizza uno smartphone durante la guida? A decretarlo è sempre il Codice della Strada, dove nel comma IV dell’articolo 173 si legge che la sanzione prevista va dai 160€ ai 646€. Alla multa, viene anche applicata una sanzione accessoria che prevede la decurtazione dei punti, in numero di 5, dalla patente. Questi, potrebbero però essere restituiti, qualora il conducente che ha commesso l’infrazione, non la replicasse nel corso del biennio successivo. Diversamente, verrebbe applicata direttamente la sospensione della patente per un periodo che va da un minimo di 1 mese a un massimo di 3.

Nello specifico, per incorrere nella sanzione amministrativa, basta avere anche solo tra le mani un cellulare, indipendentemente da ciò che si sta facendo, come può essere mandare un SMS, inviare un messaggio tramite Whatsapp, effettuare una chiamata o controllare le notifiche dei propri social network. Secondo il Codice della Strada infatti, queste sono tutte condizioni che potenzialmente distraggono il conducente, mettendo a rischio l’incolumità propria e degli altri.

Nel caso in cui, a commettere questa infrazione sia l’autista di un autobus, quest’ultimo rischia il licenziamento da parte dell’impresa che lo ha assunto.

A quanto ammontano le sanzioni per chi utilizza il cellulare mentre&nb...