Coronavirus, Science: quarantena “a singhiozzo” e distanziamento sociale fino al 2022

Senza farmaci specifici o vaccino, con l'allentamento delle restrizioni il covid-19 tornerà periodicamente, anche fino al 2025

Tante (troppe) incognite e poche certezze. Anche per questo, col passare dei giorni, si moltiplicano studi e previsioni che cercano di tracciare il perimetro della pandemia destinata, comunque, a rivoluzionare per un discreto periodo di tempo le nostre abitudini. Dimentichiamoci, insomma, la normalità per come l’abbiamo conosciuta fin qui e prepariamoci a conoscerne una nuova che prenderà avvio dalla necessità di convivere con il virus. 

Gli esperti indicano la via ormai da tempo. Un paio di settimane fa era stato Gianni Rezza, direttore del dipartimento malattie infettive Istituto Superiore di Sanità, intervistato dal Corriere della sera, a fare chiarezza sul tema del possibile ritorno alla normalità nella produzione e nella vita sociale di fronte a un eventuale ridimensionamento dei numeri del coronavirus.  “Emergenza finita a maggio? “Abbiamo a che fare con un virus infido. Quando sembra aver mollato ecco che rispunta fuori, pronto a ripartire rapidamente”, aveva avvisato, allontanando il campo da facili e pericolosi ottimismi.

PER QUANTO TEMPO IL VIRUS CI FARA’ COMPAGNIA? – Mentre la pandemia è tutt’altro che sconfitta, sono in tanti a chiedersi per quanto tempo il virus ci farà compagnia. Sembra proprio che sarà piuttosto lunga: il virus pandemico diventerà stagionale, un po’ come l’influenza. E se il distanziamento sociale può ridurre l’arrivo di pazienti in condizioni critiche in ospedale, dando respiro ai sanitari, come anticipato da più parti, la trasmissione di covid-19 riprenderà una volta che queste misure saranno revocate travolgendo ancora le strutture sanitarie.

QUARANTENA “STOP AND GO” – Per questo potrebbe essere necessario mantenere il distanziamento sociale in modo intermittente anche nel 2022, per far fronte alle diverse ondate pandemiche. Inoltre servono al più presto studi sierologici per far luce sulla durata dell’immunità acquisita dai pazienti della quale gli scienziati sanno ancora poco. 

A tratteggiare uno scenario piuttosto allarmante, la ricerca pubblicata su Science dalla Scuola di salute pubblica T. H. Chan dell’Università di Harvard che avanza l’ipotesi –  in assenza di farmaci e vaccini davvero efficaci –  di misure di distanziamento sociale a singhiozzo fino al 2022 e ritorni periodici del coronavirus fino al 2025. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Science: quarantena “a singhiozzo” e distanzi...