Coronavirus, Cdm: verso richiesta sforamento deficit di oltre 4 miliardi

Il governo si prepara ad alzare il deficit più di quanto inizialmente annunciato. Si attende il via libera di Bruxelles

Non era nell’ordine del giorno ma sul tavolo del Consiglio dei ministri, che ha preso il via a Palazzo Chigi con oltre due ore di ritardo, il tema dello scostamento dagli obiettivi programmatici di bilancio risulta, comunque, prioritario.

Dalle prime indiscrezioni sembra che l’ipotesi di liberare 3,6 miliardi (pari allo 0,2% del Pil) per coprire le misure che entreranno nel decreto a sostegno dei settori colpiti dall‘emergenza Coronavirus, possa essere superata da una quota ben maggiore. Si parla, infatti, di 4,2-4,5 miliardi, una cifra pari a uno scostamento di circa 0,23 punti di Pil che, di questo passo, potrebbe arrivare anche ai 5 miliardi indicati dal viceministro dell’Economia Laura Castelli. E dal Movimento 5 stelle la richiesta è ancora superiore. D’altronde ieri lo stesso presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha assicurato che l’Italia avrebbe chiesto “tutta la flessibilità di cui ha bisogno”.

L’ITER DELLA RICHIESTA –  L’iter per l’innalzamento del deficit in corso d’anno prevede una lettera formale del ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a Bruxelles che darà il via libera alla presentazione di una Relazione al Parlamento. Sentita la Commissione europea, la relazione passerà prima all’esame delle commissioni Bilancio di Camera e Senato e poi alla votazione del Parlamento per l’approvazione decreto con gli aiuti che dovrà avvenire a maggioranza assoluta dei componenti. L’autorizzazione che il Governo si appresta a chiedere allo scostamento dal target di deficit/Pil propedeutica al varo del decreto legge con le misure economiche per fronteggiare l’emergenza Coronavirus verrà esaminata dal Senato mercoledì prossimo, 11 marzo, a partire dalle 9,30. Il giorno prima la richiesta di scostamento verrà preventivamente esaminata dalla commissione Bilancio di Palazzo Madama. Nella stessa giornata la Commissione avvierà anche l’esame del decreto legge con le prime misure economiche legate all’emergenza sanitaria in corso.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Cdm: verso richiesta sforamento deficit di oltre 4 m...