Coppa Davis 2019, il ricco montepremi del format per le nazionali del tennis: ecco le cifre in palio per i vincitori

Montepremi milionario per finalisti e vincitori della nuova Coppa Davis che si giocherà a Madrid

Uno dei tornei di tennis più prestigiosi al mondo, la Coppa Davis, si gioca quest’anno con un format rinnovato e un ricchissimo montepremi per le federazioni e i giocatori.

Parte lunedì 18 novembre alla Caja Magica di Madrid il torneo di Coppa Davis 2019 che si giocherà in una sola settimana, fino al 24 novembre, secondo il format rinnovato da Gerard Piquè. Si sfideranno 18 squadre: 12 qualificate nelle eliminatorie dello scorso febbraio, le 4 semifinaliste del torneo del 2018 (Francia, Spagna, Croazia e Stati Uniti) e le due nazioni che hanno ricevuto la wild card, Argentina e Regno Unito.

Al torneo parteciperà anche l’Italia, con Matteo Berrettini, Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Andreas Seppi e Simone Bolelli.

Le squadre del torneo sono suddivise in sei giorni da tre, seguiti dai quarti di finale a cui accederanno le prime classificate di ciascun girone e le due migliori seconde (conteranno set e game vinti). Quindi si disputeranno semifinali e finale.

Tutte le partite si giocheranno in tre set con tie-break. In ogni singola sfida si affronteranno prima i numeri due, per ranking, di ciascuna squadra, poi i numeri uno e infine si disputerà il doppio. I due match singolari e il doppio saranno giocati nello stesso giorno.

La rivoluzione del torneo riguarda anche il montepremi che quest’anno ammonta complessivamente a 23 milioni di euro. Assegni corposi saranno corrisposti ai giocatori e alle federazioni nazionali. Ai vincitori della Coppa Davis 2019 andranno 2,4 milioni di dollari (circa 2,18 milioni di euro) che saranno divisi tra i giocatori del torneo della squadra vincitrice, più 1,06 milioni di dollari (circa 962 mila euro) alla Federazione.

Sostanziosi anche i premi assegnati agli altri finalisti e ai semifinalisti. Ai finalisti perdenti andranno 1,75 milioni di dollari (circa 1,59 milioni di euro) per i giocatori e 844 mila dollari (circa 766 mila euro) alla Federazione. Ai semifinalisti saranno corrisposti 1,5 milioni di dollari (circa 1,36 milioni di euro) ai giocatori e 750 mila dollari (circa 680 mila euro) alla Federazione.

Alle squadre qualificate ai quarti di finale andranno 1,28 milioni di dollari (circa 1,16 milioni di euro) ai giocatori e 600 mila dollari (circa 544 mila euro) alla Federazione.

Premi in denaro, poi, saranno assegnati anche per la semplice partecipazione alla fase a gironi del torneo di Coppa Davis 2019, con 600 mila dollari (circa 544 mila euro) ai giocatori e 300 mila dollari (circa 272 mila euro) alla Federazione.

Una rivoluzione nel format e nel montepremi della competizione che vuole rilanciare uno dei tornei più antichi al mondo, fondato nel 1900, e famoso per la sua coppa, chiamata “insalatiera”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coppa Davis 2019, il ricco montepremi del format per le nazionali del ...