Conti dormienti, recuperare i soldi si può

Anche se sono passati più di dieci anni i soldi non sono persi. Ma bisogna richiederli al Ministero, non più alla banca

Vi siete improvvisamente ricordati di un conto corrente “addormentato” da anni e vorreste risvegliarlo per recuperare i soldi? Correte in banca ma vi gelano dicendovi che i soldi non ce li hanno più, hanno dovuto versarli al Fondo depositi dormienti presso il Ministero dell’Economia. Niente paura potete ancora recuperarli. Capiamo come con l’aiuto del “Centro tutela consumatori e utenti”.

Cosa sono i “conti dormienti”?

Innanzitutto, di cosa stiamo parlando esattamente? Viene definito “dormiente” quel rapporto contrattuale stipulato con una banca o con altro intermediario finanziario, costituito:

• da conti correnti, libretti di risparmio (anche postali),
• depositi di obbligazioni, azioni, titoli di stato,
• gestioni patrimoniali,

sul quale non sono state effettuate operazioni (per esempio prelievi o versamenti) per un periodo di almeno 10 anni e quindi risulti “inattivo”.

I rapporti dormienti possono riguardare anche gli indennizzi o le rendite di polizze vita non reclamati entro 2 anni e gli assegni circolari non riscossi entro 3 anni.

Disponibile la lista per il 2010

Ogni anno banche, poste e altri intermediari estinguono i depositi che hanno raggiunto il termine di inattività dei 10 anni e trasferiscono le somme al suddetto Fondo depositi dormienti presso il Ministero dell’Economia. Il 31 maggio scorso, per esempio, sono stati inviati al Ministero i depositi che tra il 17 agosto 2008 e il 31 dicembre 2009 hanno raggiunto il termine di “dormienza”.

Le liste dei rapporti dormienti, suddivisi per anni, sono disponibili sul sito del ministero.

A chi chiedere il rimborso

Per ritirare queste somme dal 14 giugno ci si può rivolgere alla Consap Spa, società che gestisce i rimborsi dal Fondo, interamente partecipata dal Ministero dell’Economia, inviando la richiesta di rimborso al seguente indirizzo postale:

   Consap S.p.A.
   Rapporti dormienti
   Via Yser, 14 – 00198 Roma.

Per informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti recapiti

• tel. 06 85796444 (orari: lunedì-giovedì 9-17, venerdì 9-13)
• fax 06 85796446
• e-mail: rapportidormienti@consap.it.

Conti dormienti, recuperare i soldi si può
Conti dormienti, recuperare i soldi si può