Concerto o evento cancellato per Covid va rimborsato: il chiarimento dell’Agenzia

Nel caso l'evento sia stato rimandato, è possibile scegliere di utilizzare il titolo già acquistato per la nuova data

Il settore degli spettacoli dal vivo è stato, molto probabilmente, il più colpito in assoluto dall’emergenza sanitaria del Coronavirus. Tranne rarissime eccezioni, concerti, rassegne teatrali e altre manifestazioni culturali sono bloccate dallo scorso marzo, quando il Governo ha imposto la quarantena su tutto il territorio nazionale e il conseguente stop alle attività che potevano portare ad assembramenti.

E nonostante le misure siano state allentate su moltissimi altri settori affini (come le discoteche, con tutte le polemiche che ne sono conseguite), il mondo dei concerti e degli spettacoli dal vivo è di fatto rimasto bloccato, con migliaia di eventi cancellati in tutta Italia. Eventi per i quali erano stati già venduti i biglietti e per i quali, conferma l’Agenzia delle Entrate, è possibile chiedere il rimborso integrale di quanto pagato.

Concerti ed eventi cancellatti per il Covid: rimborso confermato

Nel Principio di diritto numero 14 del 17 giugno 2020, i tecnici dell’amministrazione finanziaria confermano quanto previsto dall’articolo 88 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27. In particolare, nel documento dell’Agenzia delle Entrate si fa riferimento a tre differenti possibilità che possono configurarsi nel caso in cui si sia acquistato un biglietto per un evento cancellato:

  • Poter partecipare allo stesso evento, nel caso in cui sia stata già prevista una nuova data (probabilmente rinviato al 2021;
  • Richiedere il rimborso del biglietto;
  • Chiedere l’emissione di un voucher di pari importo del biglietto pagato.

Come si legge nel dettato legislativo, infatti, “l’organizzatore dell’evento provvede al rimborso o alla emissione di unvoucher di importo pari al prezzo del titolo di acquisto, da utilizzare entro 18 mesidall’emissione”.

Come fare per chiedere il rimborso o il voucher per concerto o evento cancellato

Nel caso in cui siate in possesso di un biglietto per un evento cancellato a causa del Covid 19, dunque, potete scegliere sia di attendere la nuova data messa in programma dal promotore del concerto, sia ottenere il rimborso o il voucher. Nel primo caso non dovrete far nulla, visto che siete già in possesso del titolo per lo spettacolo; negli altri due, invece, è necessario controllare sul sito dell’organizzatore per cercare notizie o contatti. Qui troverete tutte le informazioni riguardanti le nuove date e le eventuali modalità per ottenere i soldi o un il voucher.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concerto o evento cancellato per Covid va rimborsato: il chiarimento d...