Compra 27$ di bitcoin e se ne dimentica. Ora valgono 886mila

È davvero incredibile come il plusvalore dei bitcoin possa trasformare pochi dollari in una somma molto più consistente. Un acquisto casuale può diventare qualcosa di più

Aumentare il plusvalore dei bitcoin, una sorta di moneta elettronica, è il desiderio di tantissime persone. In molti decidono di acquistarli investendo inizialmente una piccola somma e poi restano lì ad attendere, nella speranza che con il passar del tempo si trasformino in una fortuna. Lanciati nel 2009, i bitcoin hanno sin da subito riscosso un notevole successo in tutto il mondo. Il caso di Kristoffer Koch, un uomo di origine norvegese è davvero molto curioso e ha dell’incredibile. Qualche anno fa, stava scrivendo una tesi sulle varie forme di crittografia virtuale e aveva così scoperto l’invenzione dei bitcoin.

Decide di testarne il funzionamento, anche per avere informazioni più precise da inserire nel suo scritto, ed investe quindi alcuni risparmi per acquistarne un po’. Koch sceglie un importo pari a circa 26 dollari, una piccola somma che corrisponde a 5.000 bitcoin. Tuttavia, lo studente non è attento e nemmeno appassionato a questo genere di cose, tanto che nei mesi successivi smette di controllare a quanto ammonta il plusvalore dei bitcoin. E non finisce qua. Koch dimentica infatti anche la password inserita in fase di sottoscrizione del contratto. Scorda completamente di aver fatto l’acquisto e non ci pensa più, dimenticando anche di informare la famiglia di aver fatto quell’investimento.

Quel famoso investimento è aumentato in modo notevole ed il plusvalore dei bitcoin ha raggiunto ormai una cifra incredibile. Il motivo? Quel famoso investimento è aumentato in modo notevole ed il plusvalore dei bitcoin ha raggiunto ormai una cifra incredibile. I suoi 26 dollari sono diventati ben 886mila. Incredulo e scioccato, Koch ha dovuto prima di ogni altra cosa ricordare la password di accesso. Senza infatti non avrebbe potuto riscuotere la vincita. Come prima cosa Kristoffer ha comprato una bella casa a Toyen in una delle zone più ricche della capitale norvegese.

Una storia davvero assurda che ha cambiato per sempre la vita di uno studente qualsiasi. Il successo ed il clamore suscitato da quest’avventura a lieto fine, ha ovviamente fatto molta pubblicità al sistema d’acquisto di bitcoin ed al loro plusvalore. Al momento la moneta elettronica è legata al cambio di valuta e quindi la somma può essere riscossa in contanti. È anche vero che il panorama fiscale del mondo si sta evolvendo in una direzione tutta virtuale. La Germania ad esempio ha riconosciuto i bitcoin come una moneta reale, tassando i cittadini che decidono di acquistarli.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Compra 27$ di bitcoin e se ne dimentica. Ora valgono 886mila