Come trovare il miglior conto corrente a zero spese?

Quali sono le strategie per individuare il miglior conto corrente a zero spese? Ecco i consigli per aprirne uno e risparmiare. 

Trovare un conto corrente a zero spese è possibile o si tratta di un’ipotesi ormai lontana e utopica, considerando che i conti correnti sono stati contrassegnati, nel tempo, da incrementi sempre maggiori?

La risposta alla domanda è affermativa: nonostante i cambiamenti sui conti correnti tradizionali, che hanno portato a un sempre maggiore aumento dell’erosione dei propri soldi, oggi ci sono dei conti correnti che danno la possibilità di risparmiare. 

Si tratta dei conti correnti online: nelle prossime righe parleremo delle loro funzionalità e dei motivi per i quali sono davvero molto convenienti, oltre a illustrare come trovare quello che si adatta meglio ai propri bisogni. 

Scopri i conti correnti online

Cos’è un conto corrente online

I conti correnti online sono degli strumenti per la gestione dei propri soldi del tutto simili ai conti correnti tradizionale. Ci sono delle piccole differenze che li rendono dei tool davvero molto pratici ed efficaci. 

Un conto online, infatti, potrà essere gestito interamente da casa, grazie ai servizi di home e di mobile banking. Si potrà, dunque, effettuare qualsiasi tipologia di operazione direttamente dal proprio PC o dal proprio smartphone. 

Chi non ha mai utilizzato una tipologia di conto di questo tipo, potrebbe avere qualche dubbio in merito alla sua sicurezza. In realtà, il conto corrente online è uno strumento affidabile e sicuro. 

Caratteristiche dei conti correnti online a zero spese

Uno dei suoi vantaggi principali – in termini economici – consiste proprio nel fatto che si tratta di un conto a zero spese, il quale non prevede un canone mensile di gestione e (in genere) si caratterizza anche per altri servizi aggiuntivi, quali:

  • l’imposta di bollo gratuita, la quale viene pagata direttamente dall’istituto di credito;
  • alcune operazioni del tutto gratuite, come per esempio i bonifici online o i prelievi allo sportello presso gli ATM di altre banche. 

Questi sono due elementi che contribuiscono notevolmente nel rendere un conto corrente online davvero molto interessante. In alcuni casi, inoltre, sono previste anche delle promozioni per determinate categorie di utenti. 

Ci sono, infatti, alcuni conti corrente che restano a zero spese solamente per gli utenti che hanno meno di 30 anni. Una volta superata questa soglia anagrafica, dovrà poi essere corrisposto il tradizionale canone di gestione. 

Confronta i migliori conti correnti online a zero spese

Esempi di conti correnti a zero spese

Il modo migliore per riuscire a individuare il miglior conto corrente online a zero spese è il meccanismo della comparazione: esistono degli appositi tool che sono stati inventati proprio per dare la possibilità di confrontare, in poco tempo, le migliori opzioni di conti correnti disponibili sul mercato. 

Per esempio, prendendo in considerazione il comparatore di conti correnti proposto da SOStariffe.it, sarà possibile confrontare tipologie di conti correnti destinati a target specifici, quali:

  • conti correnti under 30;
  • conti correnti per famiglie;
  • conti correnti per pensionati;
  • conti correnti aziendali, e così via. 

Scopri di più sul conto corrente di tuo interesse

Migliori conti correnti a zero spese

Analizzando i conti correnti a zero spese, ci sono diversi istituti di credito che possono essere presi in considerazione se si vuole risparmiare. Una delle migliori soluzioni sulle quali puntare è quella proposta da Widiba, la quale propone un conto corrente con canone gratuito per i primi 12 mesi, che potrà essere aperto direttamente tramite SPID. 

Il conto corrente online a zero spese proposto da Unicredit si chiama My Genius. Si tratta di un conto con canone a zero spese e carta di debito a emissione gratuito nel caso di attivazione online entro il 30 settembre 2021. 

Un’altra banca 100% digitale da considerare nel caso in cui si fosse alla ricerca di un conto corrente a zero spese è N26, la quale garantisce anche la gratuità dell’imposta di bollo e la carta di debito gratuita, oltre che una serie di altri servizi riservati ai propri correntisti. 

Quando si parla di conto corrente a zero spese, si possono citare anche le soluzioni proposte da:

  • BuddyBank, la quale prevede un canone annuo gratuito, oltre che la gratuità dell’imposta di bollo e dei bonifici SEPA online;
  • Enel X Pay, un conto corrente con il quale si avrà la possibilità di non pagare il canone mensile di gestione per un periodo di 36 mesi e con il quale si avrà diritto anche all’imposta di bollo, alla carta di debito e ai bonifici gratuiti;
  • il conto corrente Arancio di ING, che prevede anche la gratuità dalla commissione sul carburante, del costo sul singolo assegno, dei bonifici online e dei prelievi presso gli ATM di altre banche (a condizione che si scelga di accreditare lo stipendio sul conto). 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come trovare il miglior conto corrente a zero spese?