Come investire i propri risparmi nel 2018

Dopo anni difficili, il 2018 potrebbe essere l’anno ideale per tornare a investire sul mercato. Ecco i settori destinati a crescere maggiormente

Con la crisi ormai alle spalle e tutti gli indicatori economici in territorio positivo, anche i piccoli e medi risparmiatori italiani tornano a cercare forme di investimento per assicurarsi una piccola rendita nel futuro. Le possibilità sono molteplici, ma le prospettive di crescita in questa seconda parte di 2018 non sono tutte uguali.

Mercato azionario

Rispetto all’aprile del 2017, i maggiori indici della Borsa italiana sono cresciuti con percentuali che vanno dal 10 al 25% circa. Performance importanti, che dovrebbero conoscere un’ulteriore impennata nella seconda parte del 2018. Molto dipenderà, però, dalla situazione geopolitica internazionale e un eventuale inasprimento della situazione in Medio Oriente potrebbe avere ripercussioni sull’andamento del mercato azionario. Insomma, investimento di prospettiva, ma non esente da rischi.

Criptovalute

Protagoniste indiscusse della seconda parte del 2017, le criptovalute si stanno velocemente riprendendo dopo un periodo di flessione coinciso con i primi mesi del 2018. Probabile che dalla primavera Bitcoin, Ethereum e le altre criptovalute torneranno a crescere in maniera importante, anche se in maniera difficilmente prevedibile. Si tratta, dunque, di un investimento ad alto rendimento, ma anche ad altissimo rischio.

Mercato immobiliare

Così come accaduto nel 2017, anche nel 2018 il mercato immobiliare nel nostro Paese è destinato a crescere. Secondo gli analisti le percentuali resteranno basse, attorno al 2%, ma il mattone è, da sempre, una delle forme di investimento preferite dagli italiani perché capace di garantire una crescita di valore (lenta ma costante) nel tempo.

Risparmio gestito e fondi d’investimento comune

Nel caso in cui non si voglia rischiare troppo e, allo stesso tempo, ci si voglia garantire una rendita sicura e cadenzata nel tempo, il risparmio gestito e i fondi d’investimento comune restano la soluzione migliore per i piccoli e medi risparmiatori. Risparmio gestito e fondi consentono di differenziare i propri investimenti in maniera intelligente, in linea con le proprie necessità.

 

In collaborazione con Reale Mutua

Come investire i propri risparmi nel 2018