Come si guadagna con un blog?

Guadagnare con un blog: un lavoro a portata di clic se sai monetizzarlo nella maniera giusta

Guadagnare con un blog attraverso la monetizzazione può essere un modo per arrotondare il proprio stipendio o creare un vero e proprio business e vivere con un lavoro a portata di click, in un senso diverso dal significato letterale.

Perché? Saranno proprio i click e le conversione degli altri utenti a segnare il successo del tuo blog.

Guadagnare con un blog: tutti i passi verso la monetizzazione

La prima regola per guadagnare con un blog è la qualità: proporre contenuti scadenti tanto per scrivere qualcosa o per tenere un diario personale non è la scelta vincente se volete avere molte visualizzazioni e, quindi, accrescere le vostre possibilità di guadagno.

Per il tema si possono prendere due strade: cavalcare l’onda delle tendenze del momento e diventare, per esempio, food e fashion blogger, oppure scegliere un target di nicchia ma ben preciso, dove il blog può essere un faro per la ricerca di informazioni.

A questo punto bisogna scegliere un dominio, decidere a quale CSM (content managment system) affidarsi, per esempio WordPress o Joomla, e cominciare a scrivere post rispettando il più possibile le tecniche di scrittura sul web che prevedono conoscenze SEO (search engine optimization), a cui potete sopperire con alcuni plugin gratuiti (per esempio Yoast Seo).

Altra regola essenziale: ottenere traffico, minimo 1000 visualizzazioni al giorno per poter monetizzare il blog in maniera funzionale. Per incrementare la visibilità si possono adottare piccole inserzioni a pagamento tramite Facebook Ads o Google Adwords.

Prima di vedere i metodi di monetizzazione per guadagnare con un blog, una specifica doverosa: ci sono circa 20 milioni di blogger nel web, un decimo riesce a monetizzare, ma solo 400.000 circa riescono a raggiungere uno stipendio dignitoso. Non è facile, ma nemmeno impossibile, vediamo come.

Come monetizzare il blog

Una volta ottenuto un buon traffico, è possibile ospitare negli spazi del proprio blog banner di inserzionisti: il modo più semplice è iscriversi a Google Adsense, il più utilizzato, per ricevere il link pubblicitario da inserire. Per ogni click sul link in oggetto sarà un guadagno per il blogger.

Non ci sono tariffe fisse, dipende tutto dalle statistiche del blog: il CPM, ovvero il costo calcolato su mille visualizzazioni si basa sul rapporto tra visualizzazioni e click effettivi, CTR. Detto in maniera semplice: più dimostrate a un’inserzionista che il vostro blog ha un buon traffico e visualizzazioni da parte di un target effettivamente interessato, e quindi disposto a comprare, più potete essere pagati. I valori medi di CPC (costo per click) vanno da 1 cent a 20 cent, soprattutto se i click vengono convertiti in veri e propri acquisti.

Infine, un metodo semplice per guadagnare con un blog sono le affiliazioni: iscrivendosi a programmi di affiliazione sicuri, come Amazon, Groupon e Zalando, potete sponsorizzare prodotti inerenti alle tematiche del vostro blog – moda, viaggi, ristorazione – e inserire un link che pubblicizza un articolo preciso. Se il prodotto viene acquistato grazie a un click sul vostro link avete diritto a una commissione sulla vendita, generalmente dall’8 al 10%.

Come si guadagna con un blog?
Come si guadagna con un blog?