Come fare la disdetta wind adsl: rescindere è semplice

La disdetta wind adsl è uno dei diritti esercitabili dai clienti Infostrada. Perché abbia valore è importante che venga effettuata correttamente e che sia correlata dei documenti

Effettuare la disdetta di Wind adsl non è un’operazione complicata. Come avviene per qualsiasi altro operatore, infatti, anche i clienti Infostrada possono disdire il proprio contratto telefonico. Nonostante l’estrema semplicità, la disdetta Wind adsl può essere accompagnata da costi aggiuntivi spesso non indifferenti che è importante conoscere. Innanzitutto è bene sapere una cosa importante sui tempi, ovvero che per avere valore legale la disdetta della linea Wind adsl necessita di 30 giorni di preavviso.

Per prima cosa è necessario collegarsi al sito ufficiale del proprio operatore, ovvero “Infostrada.it”. Dalla sezione “Assistenza” e, successivamente, “Moduli utili”, scaricare il modulo per la richiesta di disdetta del contratto (che si trova nella parte bassa della pagina). Il download si attiva cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona del floppy e selezionando, tra le voci del menù, quella relativa al salvataggio con nome. Procedere, quindi, alla stampa del modulo che va successivamente compilato per prepararlo al successivo invio.

Compilare in ogni sua parte il modulo in stampatello ed utilizzando una penna con inchiostro possibilmente nero. Per inviare il modulo di disdetta Wind adsl ci si serve della posta raccomandata, con servizio di avviso di ricevimento. Una volta terminata la compilazione, allegare una fotocopia leggibile del proprio documento di identità valido. In mancanza la richiesta non verrà accettata da Infostrada. L’indirizzo cui inviare il tutto è: Wind Telecomunicazioni SpA, Servizio Disdette, casella postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, 20152 Milano. Conservare con moltissima cura la ricevuta.

La disdetta Wind adsl non è subito effettiva. La compagnia telefonica, infatti, la garantisce entro 30 giorni dalla ricezione della raccomandata. Ciò significa che l’abbonamento per il mese successivo all’invio del modulo va corrisposto. Sono, poi, previsti costi di disattivazione da sostenere. Questi sono pari a 35 euro se si rientra in Telecom Italia o si migra verso un altro operatore telefonico. Se la linea viene cessata completamente si dovrà sostenere un costo di 65 euro. Se sono trascorsi più di due anni dalla stipula, ogni apparato concesso da Infostrada in comodato d’uso costerà 1 euro. Contrariamente, il costo di ognuno di essi sarà pari a 40 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare la disdetta wind adsl: rescindere è semplice