Come fare la disdetta Infostrada: rescindere è semplice

La disdetta Infostrada è una procedura semplice e veloce, che però richiede la conoscenza di alcuni dettagli. Vediamo passo per passo come terminare l'accordo

La disdetta Infostrada può essere effettuata da tutti coloro che vorrebbero cambiare operatore, o che semplicemente vogliono rescindere dal contratto. In primo luogo bisogna collegarsi al sito dell’operatore e scaricare il modulo per effettuare la rescissione. Il modulo si scarica cliccando sull’icona a forma di floppy disk. Quest’ultima è generalmente situata vicino alla voce Modulo per la richiesta di disdetta del contratto. Una volta cliccato sull’icona, il modulo verrà scaricato automaticamente nella cartella “download” del computer in formato pdf.

Qualora il processo di download non avvenga, si può utilizzare un altro metodo. Questo consiste nel cliccare con il tasto destro sul simbolo del floppy disk e quindi scegliere la voce Salva oggetto con nome. Inizierà un breve processo di download. Una volta che il documento è stato scaricato, occorre stamparlo e procedere alla compilazione. Qui si deve prestare la massima attenzione a non fare errori di distrazione, inserendo diligentemente tutte le informazioni richieste. Successivamente bisogna spedire il modulo alla sede centrale dell’azienda a Milano.
Il modulo compilato va inviato tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo “WIND TELECOMUNICAZIONI S.p.A. – Casella Postale 14155, Ufficio Postale Milano 65, Cap 20152 Milano (MI)”.

Alla raccomandata bisogna allegare anche la fotocopia di un documento d’identità. Una volta ricevuto il modulo, l’azienda avrà 30 giorni di tempo per rendere la disdetta effettiva. Dunque, dopo aver spedito la raccomandata, si dovrà pagare ancora un mese di servizio. La disdetta Infostrada richiede dei costi di disattivazione che variano dai 35 euro nel caso di migrazione verso un’altra azienda, ai 65 euro per la completa disdetta del servizio, con la conseguente rimozione del numero di telefono .

Terminata la disdetta, si dovrà versare all’azienda una somma di circa 40 euro per il dispositivo dato in “comodato d’uso”. Questa regola è valida solo se dal momento di sottoscrizione del servizio non sono passati 2 anni. Qualora fossero passati più di 2 anni, il costo da pagare sarebbe solo 1 euro. La richiesta di disdetta può essere annullata in qualsiasi momento, scaricando un modulo diverso dal sito dell’azienda, compilandolo e inviandolo allo stesso indirizzo tramite le stesse modalità suddette.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare la disdetta Infostrada: rescindere è semplice