Come fare la disdetta hera: rescindere è semplice

Disdetta Hera? Gli indirizzi ed i costi di chiusura della pratica, in base al tipo di contratto attivato: energia elettrica, gas o acqua

Ecco come fare la disdetta Hera velocemente e conoscendo i costi e le tempistiche. Hera è un fornitore di energia, in grado di alimentare diversi tipi di utenze. Sul mercato da diversi anni, propone offerte per l’energia elettrica, il gas e l’acqua. In base alle tipologie di bolletta ed utenza è necessario inviare la corrispondente richiesta, ed eventualmente sostenere le spese per la chiusura della pratica. La disdetta Hera della fornitura di energia elettrica può essere fatta telefonicamente, chiamando il numero 800 999 500 e selezionando il tasto 5.

I tecnici Hera provvederanno a piombare il contatore ed addebitare i costi dell’energia nell’ultima fattura. E’ importante sapere che, in questo caso, il costo dell’intervento sarà a carico del cliente. Per evitare le spese di disdetta Hera del contratto luce, è sufficiente girare l’utenza ad un nuovo fornitore. Per chiedere la cessazione della bolletta dell’acqua, è possibile contattare il numero telefonico sopra scritto, oppure inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo Hera Comm Servizio Clienti Via Molino Rosso, 8 C.a.p. 40026 Imola (BO).

In alternativa è possibile inviare la disdetta Hera al numero di fax 0542 368165. La fornitura viene interrotta entro 5 giorni dall’invio della richiesta. Segue quindi fattura conclusiva del contratto con l’addebito degli ultimi prelievi di acqua, il conteggio finale dei conguagli con la maggiorazione di 49 € + iva per la gestione della pratica. Anche in questo caso, il contatore dell’acqua dovrà essere piombato con spese a carico dell’intestatario dell’utenza. Per quanto riguarda la disdetta Hera per la bolletta del gas, è possibile inviare raccomandata al medesimo indirizzo descritto per l’energia elettrica.

E’ anche possibile trasmettere la richiesta di chiusura al fax 0542 843139. Anche in questo caso, è previsto l’intervento di un tecnico entro 5 giorni lavorativi e l’addebito per i lavori svolti. Il costo di chiusura è variabile in base alla grandezza del contatore installato e può corrispondere a 30 € + iva oppure a 45 € + iva. Infine, per evitare di sostenere costi aggiuntivi, nel caso in cui si voglia semplicemente cambiare fornitore, è sufficiente fare richiesta ad un’altra società di energia, che provvederà a gestire la pratica senza spese per il cliente.

Come fare la disdetta hera: rescindere è semplice