Come fare la disdetta Enel: rescindere è semplice

La disdetta Enel dev'essere svolta prestando la massima attenzione a tutti i dettagli, e richiede di compiere una serie di passaggi. Scopriamone di più insieme

La disdetta Enel può essere effettuata seguendo ben 4 modalità, tutte diverse. La prima di esse permette di terminare l’accordo con l’azienda fornitrice di energia presentandosi fisicamente in una filiale dell’Enel. Ce ne sono ben 200 sparse su tutto il territorio nazionale. Scegliendo questa modalità, si spenderà certamente più tempo ma, parlando con gli impiegati dell’azienda, si starà sicuri che la disdetta avverrà nel minor tempo possibile. La seconda modalità prevede la possibilità di disdire l’abbonamento con la Enel chiamando il numero verde dell’azienda.

Via telefono la disdetta Enel può essere effettuata 24 ore su 24, a differenza di come avviene per la prima modalità. Il numero da chiamare varia in base al luogo da cui proviene la chiamata. Se il cliente che vuole rescindere l’accordo si trova in Italia , può chiamare il numero “800 900 800”. Qualora però il cliente si trovi all’estero, il numero da chiamare sarà “02 30172011” e la chiamata avrà un costo. Una volta che la volontà di disdire è stata comunicata all’operatore, questi inizierà le procedure per terminare il contratto. Generalmente ci vuole davvero poco tempo perché la disdetta venga portata a termine.

In terzo luogo, è possibile entrare sul proprio account nel sito web di Enel e scegliere la sezione dedicata ai contratti. In tutti i casi bisogna comunicare all’impiegato dell’azienda una serie d’informazioni, tra le quali il numero cliente, l’indirizzo dell’abitazione, il nominativo dell’intestatario del contratto, il giorno di disattivazione della fornitura e la lettura del contatore. Infine, per effettuare la disdetta Enel si può anche scegliere la via tradizionale e inviare alla sede dell’azienda una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Nella lettera dev’essere chiaramente specificata la volontà di terminare l’accordo. Alla raccomandata bisogna allegare un documento d’identità oltre a tutti i documenti indicati sopra. L’indirizzo a cui inviare la raccomandata è “Enel Servizio Elettrico, Casella Postale 1100 – 85100 Potenza (PZ)”. In alternativa è possibile inviare la richiesta con i documenti tramite fax. In tal caso il numero è “800.900.150”. Ovviamente, utilizzando questa modalità per disdire l’abbonamento con Enel ci vorrà più tempo perché il servizio venga interrotto. In ogni caso, si potrà sempre concludere di nuovo un contratto con quest’azienda, oppure rivolgersi ad un’azienda concorrente. Per farlo basta chiamare il numero verde dell’azienda fornitrice scelta.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come fare la disdetta Enel: rescindere è semplice