Come è possibile rateizzare le bollette luce e gas nel 2022?

Come funziona la rateizzazione delle bollette? Come si rateizza una bolletta gas e luce? Ecco cosa sapere sulla misure anti rincari del Governo. 

Il 2022 non è iniziato nel migliore dei modi per le utenze domestiche, che sono state contrassegnate da aumenti mai registrati in precedenza. Il Governo è intervenuto con una serie di misure. 

Vi rientrano:

  1. la riduzione degli oneri generali di sistema;
  2. la riduzione dell’IVA sulle bollette del gas al 5%;
  3. il rafforzamento dei bonus sociali luce e gas;
  4. la rateizzazione delle bollette relative al primo trimestre 2022

Quando si può rateizzare la bolletta del gas e quella della luce? Quante bollette posso rateizzare? Ecco cosa sapere in merito alla possibilità di rateizzare le bollette.

Scopri come risparmiare sulle bollette di luce e gas

Rateizzare le bollette di luce e gas: chi può farlo

La rateizzazione delle bollette luce e gas è una delle misure ideate dal Governo per fare fronte ai rincari delle utenze domestiche e sostenere, così, le famiglie italiane che si trovano nelle condizioni di maggiore difficoltà. 

Sulla base delle modalità che sono state stabilite da ARERA, si potrà sostenere una prima rata pari alla metà del costo della fattura che si vorrebbe rateizzare. La seconda metà potrà poi essere pagate in rate:

  • da almeno 50 euro;
  • fino a un massimo di 10 rate. 

Nel caso in cui l’importo dovesse essere minore di 50 euro, allora si potranno pagare le bollette in meno rate (che non dovranno essere inferiori a due) per fare in modo che l’importo di ogni singola rata sia superiore o almeno pari a 50 euro. 

Come si possono rateizzare le bollette di luce e gas

Gli utenti che avranno la possibilità di procedere con la rateizzazione delle bollette sono quelli che si trovano in condizioni di disagio economico e che, di conseguenza, potranno pagare a rate le bollette relative al periodo gennaio-aprile 2022

Quali sono i costi della rateizzazione delle bollette? In pratica, non saranno applicati degli interessi: l’agevolazione non è un finanziamento, ma una misura emergenziale, messa a punto per sostenere le fasce più deboli. 

Il Governo ha stanziato un fondo con 1 miliardo di euro che permetterà agli italiani di poter pagare le utenze in 10 rate. Si tratta di una risorsa in più per cercare di superare questo momento di grande difficoltà.

Scopri le migliori offerte luce e gas del mercato libero

Aumento bollette: perché succede e come difendersi

L’aumento delle bollette luce e gas è stato legato all’incremento della materia prima luce e gas: il prezzo di vendita all’ingrosso, più che raddoppiato rispetto al passato, ha avuto ripercussioni dirette sui costi che i consumatori devono sostenere per le utenze domestiche. 

Sulla base dei dati rilasciati da ARERA:

  • il prezzo della luce ha subito un incremento del 55%, passando da 0,20474 €/kWh a 0,35485 €/kWh;
  • il prezzo gas, invece, è praticamente raddoppiato, passando da 0,5414€/Smc 0,9210 €/smc.

Non sappiamo ancora bene quali saranno i prossimi interventi per continuare a contrastare il caro bollette: potrebbero esserci nuovi bonus, così come una riforma strutturale delle bollette.

Ciò che è noto e che è valido per tutti gli utenti domestici – a prescindere dal proprio reddito – riguarda la possibilità di risparmiare scegliendo una delle offerte del mercato libero dell’energia e del gas naturale. 

Farlo è davvero molto semplice perché:

  • si tratta di una procedura gratuita e che potrà essere messa in pratica in qualsiasi momento;
  • potrà avvenire senza che si verifichi né l’interruzione della fornitura, né la necessità di sostituire il contatore. 

Confronta le offerte luce e gas più convenienti del mercato libero

Come trovare le migliori offerte luce e gas

Il metodo più veloce ed efficace per riuscire a individuare le offerte più economiche del mercato libero e dell’energia e del gas consiste nell’effettuare un’analisi di tipo comparativo, meglio se con l’utilizzo di un comparatore di offerte. 

Inserendo qualche dato, come il proprio consumo, la grandezza della propria abitazione e il numero di componenti del proprio nucleo familiare, si potranno ottenere delle simulazioni reali dei costi da sostenere sulle singole bollette di luce e gas previsti attivando una data promozione. 

Nonostante ci siano davvero tanti fornitori che operano sul mercato libero dell’energia e del gas naturale, ci sono alcune cose che fanno la differenza e che possono risultare essenziali nella scelta. 

Per fare un esempio, ci sono:

  • le tariffe a prezzo bloccato, che sono il modo migliore per difendersi dalle variazioni dei prezzi al rialzo;
  • le offerte Dual Fuel, ovvero l’attivazione di una promozione luce e gas con lo stesso fornitore, con le quali sono generalmente previsti degli sconti extra ai quali non sarà possibile accedere nel caso di sottoscrizione singola.