Cinquestelle e spauracchio MES: Conte dirà sì dopo le regionali?

Il pur soddisfacente accordo strappato in Europa dal Premier Conte sul Recovery Fund non è bastato per allontanare definitivamente il fantasma MES che avanza a grandi passi

Non sembra essere bastato il buon risultato portato a casa con il Recovery Fund a calmare gli animi del Movimento Cinquestelle che vuole disinnescare ad ogni costo la “bomba” MES, pronta invece a esplodere da un momento all’altro

Il “fantasma” del Fondo Salva Stati – nonostante le smentite (vere o di facciata?) continua ad aleggiare insieme ai timori di una bella fetta di pentastellati, spaventati – secondo la ricostruzione di Italia Oggi – che il sì del Presidente del Consiglio Conte potrebbe arrivare subito dopo le elezioni regionali.

MES? SI’, NO, FORSE – E’ cosa nota che il Premier ha sempre definito, pubblicamente e in più occasioni, il Mes  uno strumento modesto e che all’Italia sarebbe servito ben altro per ripartire. E’ anche vero però che nell’ultimo periodo c’è stato un cambio di passo e i toni di Conte si sono fatti decisamente più soft.

IL FATTORE TEMPO – C’è poi un altro elemento, tutt’altro che secondario, che potrebbe indirizzare le scelte del Presidente del Consiglio: i  conti italiani, sempre più in sofferenza, rischiano di collassare definitivamente. Serve liquidità e non c’è tempo per aspettare il pur significativo tesoretto che arriverà con il Recovery Fund.

Ad allarmare i grillini un passaggio considerato ambiguo contenuto nella risoluzione di maggioranza che ha dato il via libera al nuovo scostamento di bilancio dal valore di 25 miliardi. Il  passaggio “incriminato” è quella in cui si impegna l’esecutivo “a prevedere l’utilizzo, sulla base dell’interesse generale del Paese e dell’analisi dell’effettivo fabbisogno, degli strumenti già resi disponibili dall’Unione europea per fronteggiare l’emergenza sanitaria e socio-economica in atto“.

Ovviamente, nessun riferimento esplicito al Mes, ma più di un preoccupante campanello d’allarme per la fetta del Movimento che considera da sempre lo strumento una troika mascherata che porterebbe al nostro Paese più guai che benefici.

 

 

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cinquestelle e spauracchio MES: Conte dirà sì dopo le regionali?