Cassazione, con l’sms all’amante la separazione costa di più

Un sms non cancellato costa carissimo a un marito milanese che ora dovrà pagare il mantenimento alla moglie e ai tre figli

Attenzione agli sms inviati all’amante, costituiscono un motivo sufficiente per la separazione con addebito a carico del coniuge. A stabilirlo la Cassazione, che ha confermato una pronuncia della Corte d’appello di Milano che, occupandosi della separazione di una coppia del capoluogo lombardo, “ha giustificato l’addebito per la violazione dell’obbligo di fedeltà, in ragione della scoperta, nel novembre 2007, di messaggi amorosi pervenuti sul cellulare” del marito, e scoperti e letti ‘attentamente’ dalla moglie.

Senza successo, l’ex marito ha cercato di sostenere che il matrimonio era traballante già da anni e che la scoperta della sua relazione aveva solo “aggravato una crisi coniugale presente da tempo”. Ora deve versare all’ex moglie duemila euro al mese di mantenimento, e tremila euro al mese per il mantenimento dei tre figli, oltre al pagamento totale delle spese straordinarie concordate tra le parti.

“Sarà interessante conoscere motivazioni della sentenza, che sembra quasi andare contro una precedente pronuncia del 2016 con cui la Cassazione stabilì che spiare il cellulare del partner è reato“, commenta all’AdnKronos l’avvocato civilista e matrimonialista Gaetano Longobardi. A giudizio del legale, “il rispetto della privacy va garantito come principio. E i social network sono sicuramente più pericolosi rispetto agli sms per la stabilità dei matrimoni. I social rimangono ‘virtuali’ solo all’inizio, spesso servono per organizzare appuntamenti reali”.

Leggi anche:
L’infedeltà costa, chi tradisce paga gli alimenti. Lo dice la Cassazione
Boom di divorzi low cost: 16 euro per separarsi, senza passare dal Tribunale
Come chiudere un conto cointestato in caso di separazione

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cassazione, con l’sms all’amante la separazione costa di p...