Cashback, ultimi giorni per i rimborsi: cosa succede dal 1° luglio

Si avvicina la conclusione della prima fase del cashback 2021: il 30 giugno è infatti fissato il termine e dal 1° luglio arriveranno i primi rimborsi.

Si avvicina la conclusione della prima fase del cashback 2021: il 30 giugno è infatti fissato il termine e dal 1° luglio arriveranno i primi rimborsi.

Otterranno un accredito sul conto corrente tutti coloro che hanno effettuato almeno 50 transazioni con bancomat e carte di credito, a partire da gennaio 2021.

Dal 1° luglio partirà la seconda fare dell’iniziativa: si ripartirà da zero e si potranno accumulare crediti fino al 31 dicembre 2021. Quindi vi sarà una terza fase da gennaio a giugno 2022.

Cashback, i numeri del primo semestre

Ad oggi sono 7,86 milioni i cittadini con transazioni valide per un totale di 726 milioni di transazioni elaborate. E sono 5,9 milioni le persone che hanno già raggiunto i requisiti per il rimborso statale (almeno 50 operazioni valide con moneta elettronica).

Sono loro che nel mese di luglio si vedranno accreditare sul proprio conto corrente i 150 euro di rimborso stabiliti. L’accredito verrà erogato entro 60 giorni a partire dal primo luglio con un bonifico sul numero di conto corrente, purché questo sia stato indicato nella sezione “portafoglio” dell’app Io al momento della registrazione o anche successivamente, comunque entro la data di scadenza del semestre anche in caso di eventuali modifiche.

Cashback, a quanto ammontano i rimborsi

Il rimborso per ogni singola transazione viene riconosciuto nell’ordine del 10%, ma non oltre i 15 euro anche se la spesa effettuata supera i 150 euro e allo stesso modo il totale del cashback complessivo non potrà superare i 150 euro anche se l’esborso totale è superiore ai 1.500 euro.
Per i 100mila con il maggior numero di transazioni c’è anche il super cashback, che riconosce un bonifico aggiuntivo da 1.500 euro uguale per tutti gli aventi diritto.

Cashback, cosa succede da luglio

Dal 1° luglio si azzerano per tutti le transazioni e parte il secondo semestre, che si concluderà il 31 dicembre 2021. Il meccanismo è lo stesso del precedente: per partecipare basterà scaricare l’app IO. È necessario procedere con la registrazione: sono necessari lo Spid o la Carta di identità elettronica (Cie). In alternativa, è possibile registrarsi sugli altri sistemi come Poste, Satispay, Hype, che emettono gli strumenti di pagamento elettronici scelti per partecipare all’iniziativa.

Per registrare gli acquisti, basterà fornire il codice fiscale, gli estremi di uno o più carte o strumenti di pagamento elettronici che saranno utilizzati per gli acquisti, un codice Iban di un conto intestato al richiedente per l’erogazione dei rimborsi da parte di Consap.

Per aver diritto al premio semestrale di 150 euro occorrerà effettuare nei sei mesi, in questo caso dal 1° luglio al 31 dicembre 2021, almeno 50 transazioni valide.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cashback, ultimi giorni per i rimborsi: cosa succede dal 1° luglio