Cashback, online il portale per i reclami sui rimborsi: come funziona

È online il sito della Consap per presentare reclami esclusivamente in caso di mancati o inesatti accrediti dei rimborsi previsti dal programma cashback

Entro la fine di febbraio è previsto che arrivino i rimborsi relativi al periodo sperimentale del cashback, quindi partiranno i primi pagamenti ai 3,2 milioni di utenti che hanno registrato almeno 10 transazioni valide nel periodo natalizio.

Per gestire gli eventuali accrediti mancanti o inesatti, è stato predisposto uno strumento che raccoglie i reclami e gestisce i rimborsi.

Si tratta di un sito gestito dalla Consap, la Concessionaria dei servizi assicurativi pubblici incaricata di gestire per conto del Mef i rimborsi del cashback e i relativi reclami, dedicato proprio alle incongruenze tra quanto maturato col cashback e quanto ricevuto.
La Consap spiega che “solo in caso di mancato o inesatto accredito dei rimborsi previsti dal Programma sarà possibile presentare eventuale reclamo esclusivamente mediante l’apposito modulo reperibile sul portale“.

Cashback, come si accede al portale dei reclami

Per poter utilizzare il portale e accedere ai rimborsi, è necessario creare un profilo utente seguendo la procedura guidata di registrazione. Dopo aver inserito la propria mail, si riceve una comunicazione con una password temporanea da cambiare al primo accesso. A registrazione avvenuta, il cittadino potrà inserire un reclamo, ricordandosi di allegare alla domanda eventuale documentazione a sostegno della richiesta di rettifica del rimborso ricevuto, per esempio scontrini POS, utili a consentire le verifiche del caso.
Una volta inserito il reclamo, Consap risponderà entro 30 giorni. Eventuali richieste di integrazione/comunicazioni da parte del team assistenza reclami cashback, verranno inserite direttamente sul portale, nell’area personale del cittadino, e notificate via mail.

Cashback di Natale, c’è tempo fino al 29 giugno 2021

Ricordiamo che per questa fase è possibile fare istanze solo per il periodo 8-31 dicembre, appunto la fase del cashback natalizio: c’è tempo fino al 29 giugno 2021 per avanzare i propri reclami. Consap fornirà un riscontro motivato entro 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo e, nel caso di un suo accoglimento, disporrà il pagamento dovuto.

Cashback, i termini per presentare i reclami

I reclami potranno essere presentati alla scadenza delle procedure per l’erogazione del rimborso. Questi i termini:

  • per il periodo 08/12/2020–31/12/2020 (periodo sperimentale) l’istanza di reclamo potrà essere presentata entro il 29/06/2021;
  • per il periodo 01/01/2021–30/06/2021 l’istanza di reclamo potrà essere presentata entro il 29/12/2021;
  • per il periodo 01/07/2021–31/12/2021 l’istanza potrà essere presentata entro il 01/07/2022;
  • per il periodo 01/01/2022-30/06/2022 l’istanza di reclamo potrà essere presentata entro il 29/12/2022.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cashback, online il portale per i reclami sui rimborsi: come funziona