Immobili, affitti e vendita. I prezzi delle case nelle principali città

Cresce l'interesse per l'affitto. Calano ancora i prezzi per le compravendite ma si intravede la ripresa del mercato immobiliare

Le compravendite al palo e le spese crescenti legate all’abitazione hanno rilanciato l’affitto, ma i canoni si sono contratti anche nel corso del 2013. Nelle vendite i prezzi calano ancora, ma le prospettive per il futuro fanno sperare nella ripresa del mercato immobiliare residenziale. 

AFFITTI
Per le case in locazione, si attenuano i ribassi che hanno segnato i canoni a partire dal 2012. Ecco le rilevazioni di idealista.it nelle principali città metropolitane: Roma (-4,7%; 13,4 euro/m2) e Milano, dove gli affitti restano i più salati d’Italia (-2,4%; 14,3 euro/m2) vanno a ritmi diversi verso la stabilizzazione, mentre Napoli (0,2%; 9,7 euro/m2) ha già fermato la caduta. Nell’elite delle città dove le richieste sono a due cifre rientra anche Venezia con i suoi 11,3 euro al metro quadro e Firenze 11,7 euro/m2. 

CANONI AFFITTI
  bilocali 60-70 mq trilocali 80-90 mq
Bari 500 650
Bologna 620 810
Catania 400 520
Firenze 760 1.000
Genova 520 680
Milano 930 1.220
Napoli 630 820
Padova 470 610
Palermo 400 530
Roma 870 1.130
Torino 530 690
Venezia 740 960
Fonte: idealista.it

COMPRAVENDITA
A livello nazionale, rileva l’Osservatorio di Immobiliare.it, il prezzo medio degli appartamenti in vendita è diminuito del 6,6% su base annua (da gennaio a dicembre 2013): il dato risente maggiormente della diminuzione registrata nel secondo semestre che, da solo, vede i prezzi contrarsi del 3,8%. Nel dettaglio, il prezzo medio ponderato degli appartamenti italiani si è assestato intorno ai 2.270 € per metro quadro.

E NEL 2014?
«L’aumento dell’offe
rta, insieme agli incoraggianti dati del Crif che rivelano, a partire da luglio 2013, un trend positivo della domanda di mutuo rispetto allo scorso anno – dichiara Guido Lodigiani, direttore Corporate e Ufficio Studi di Immobiliare.it – ci portano a individuare tiepidi segnali di ottimismo per il 2014, anno in cui si prevede una ulteriore riduzione dei prezzi tra il 2 e il 4% ed una crescita della domanda, soprattutto per quel che riguarda gli immobili più “appetibili” per il mercato residenziale: bilocali e piccoli trilocali, in zone semicentrali delle città più grandi». 
 

 PREZZI VENDITA

Variazione prezzi residenziali

 
 

dic-13

12 MESI

6 MESI

Media di €/mq

dic12-dic13

giu13-dic13

ABRUZZO
L’Aquila

2.096

11,3%

7,2%

BASILICATA
Potenza

1.841

-3,2%

-5,5%

CALABRIA
Catanzaro

1.316

-9,0%

1,5%

CAMPANIA
Napoli

3.218

-10,1%

-2,7%

EMILIA R.
Bologna

2.775

-6,5%

-2,9%

FRIULI V.G.
Trieste

1.717

-6,7%

1,5%

LAZIO
Roma

3.894

-8,2%

-3,4%

LIGURIA
Genova

2.272

-8,6%

-5,3%

LOMBARDIA
Milano

3.574

-3,8%

-2,5%

MARCHE
Ancona

2223

-5,6%

-1,9%

MOLISE
Campobasso

1.625

-7,2%

-4,4%

PIEMONTE
Torino

2.066

-4,3%

-2,8%

PUGLIA
Bari

2.376

-5,1%

-4,9%

SARDEGNA
Cagliari

2.354

-3,7%

-3,0%

SICILIA
Palermo

1.813

-7,3%

-4,9%

TOSCANA
Firenze

3.683

-5,8%

-2,9%

TRENTINO
Trento

2.824

-4,9%

-2,7%

UMBRIA
Perugia

1.635

-5,7%

-2,6%

VALLE D’AOSTA
Aosta

2.654

1,6%

-0,6%

VENETO
Venezia

3.035

-15,1%

-8,4%

fonte: immobiliare.it

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Immobili, affitti e vendita. I prezzi delle case nelle principali&nbsp...