Casalinghe, 1 euro al mese contro gli infortuni

Scade il 31 gennaio il termine di versamento del premio Inail per la "polizza casalinghe"

(Teleborsa)Tanto essenziale quanto, a volte e troppo spesso, sottovalutato: il mestiere di casalinga potrebbe essere sintetizzato cosi. Un lavoro prezioso, difficile da stimare in termini economici. E persino rischioso. Sicuramente molto più di quel che si pensa. Magari non al pari di chi fa l’inviato in zone di guerra, ma come dicevano le nonne, “la casa nasconde mille pericoli”.

31 GENNAIO – Ecco la data che tutte le casalinghe (circa 3 milioni) dovrebbero cerchiare in rosso sul calendario: è, infatti, l’ultimo giorno utile per il versamento del premio annuale di 12,91 euro dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici.

1 euro al mese, dunque, per la vostra incolumità domestica dovuto da tutte le casalinghe (e i casalinghi) di età compresa tra i 18 e i 65 anni che si occupano della cura della casa e del nucleo familiare in modo abituale, esclusivo, gratuito e senza vincolo di subordinazione.

UNA CASA LINDA,  PINTA E SICURA – Ogni casalinga che si rispetti, si sa, ha un solo obiettivo: tirare a lucido ogni angolo di casa. Una casa linda, pinta e soprattutto sicura. Rientrano, infatti, nell’assicurazione gli infortuni che avvengono nell’abitazione nella quale dimora la famiglia dell’assicurato, comprese soffitte, cantine, giardini, balconi) e le parti comuni condominiali (terrazze, scale e androni).

L’assicurazione dà diritto a un indennizzo in caso di infortuni che comportino un’invalidità permanente pari o superiore al 27%.
Per fortuna, molto sporadici, ma non mancano però gli incidenti che possono provocare addirittura la morte. In questo caso è prevista l’erogazione di una rendita a ciascuno dei superstiti calcolata con le stesse modalità e percentuali stabilite per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

COME SI PAGA – Si va dal classico bollettino di conto corrente postale che l’Inail invia a casa degli interessati al bonifico bancario. Sarà possibile pagare anche con carta di credito, presso uffici bancari e postali, e tabaccai abilitati. Per coloro che vogliono pagare comodamente da casa con un click basterà collegarsi al sito http://www.inail.it, iscriversi come contribuente e pagare il premio on-line.

Casalinghe, 1 euro al mese contro gli infortuni