Carte di credito per minorenni: offerte e a cosa stare attenti

Quali sono le caratteristiche delle carte di credito per minorenni alle quali prestare attenzione per scegliere al meglio. 

Una carta di credito per minorenni è, come si può ben intuire, una carta di pagamento che potrà essere intestata a una persona fisica che abbia meno di 18 anni. Affinché venga rilasciata sarà necessario il consenso firmato da parte di uno dei genitori, il quale si occuperà di firmare il contratto per conto del proprio figlio. 

Perché scegliere una carta per minorenni

Sono diversi i motivi per i quali si potrà richiedere una carta per minorenni, come per esempio la volontà di insegnare un utilizzo consapevole del denaro, spingendo il minore a utilizzare meno il contante e di più gli strumenti di pagamento elettronico. 

Le carte per minorenni potrebbero essere utili durante un viaggio all’estero, come la consueta gita che viene organizzata negli ultimi anni delle scuole superiori, o il classico viaggio di maturità. 

Ci sono diverse tipologie di carte per minorenni, ma non si tratta di carte di credito, strumenti che richiedono determinate garanzie per poter essere rilasciati dalla banche. Si tratta, invece, di carte ricaricabili che potranno appoggiarsi a circuiti differenti, quali MasterCard, Visa, Maestro, e così via. 

Clicca qui per conoscere le migliori carte adatte ai minorenni

Caratteristiche delle carte per minorenni

Partendo, dunque, dalla consapevolezza che le carte per i minorenni non sono carte di credito ma carte prepagate e ricaricabili è opportuno chiedersi quali siano le loro caratteristiche principali e i relativi costi di emissione e gestione. 

Intanto, per ottenere questa tipologia di carta non è di solito richiesto il pagamento di alcun contributo. I costi di gestione, quindi il canone mensile, sono in genere assenti o, comunque, particolarmente bassi. 

Tra i servizi inclusi in questa tipologia di carte – che possono essere delle ricaricabili oppure delle carte conto con IBAN – ci sono:

  • la possibilità di prelevare contanti da qualsiasi sportello ATM, anche all’estero;
  • i pagamenti da qualsiasi POS;
  • nel caso delle carte dotate di IBAN, la possibilità di effettuare e ricevere bonifici. 

Di seguito saranno confrontate alcune carte per minorenni che si consiglia di prendere in considerazione, ovvero:

  • Postepay Digital;
  • Tinaba;
  • Hype;
  • N26. 

Clicca sul link per avere maggiori dettagli in merito. 

Carta per minorenni Postepay Digital

La Postepay Digital è una carta ricaricabile che potrà essere attivate online e per la quale sono previste delle spese di emissione gratuite fino al 31 dicembre 2021: è una carta 100% digitale dotata di IBAN, della quale si potrà richiedere anche la versione fisica a pagamento.

Si tratta di una carta molto affidabile, soprattutto nel caso in cui vengano effettuati di pagamenti online, e che permette di pagare anche tramite Codice Postepay e Google Pay

La carta prevede:

  • un limite di spesa pari a 10.000 euro al mese;
  • l’assenza di costi per i prelievo in Italia;
  • una commissione pari a 2 euro nel caso dei prelievi all’estero;
  • un limite massimo di prelievo mensile di 2.500 euro. 

 

Carta ricaricabile Tinaba

Tinaba è una carta ricaricabile la cui attivazione online prevede la ricezione di un bonus di 10 euro. La carta dà la possibilità di effettuare i pagamenti contactless, i pagamenti con Google Pay e Samsung Pay e di poter essere gestita totalmente dall’applicazione dedicata. 

Il canone annuo della carta Tinaba è gratuito, mentre per quanto riguarda i prelievi:

  • i primi 24 in zona Ue sono gratuiti, ma dal 25° in poi è prevista una commissione di 2 euro;
  • quelli in zona extra Ue prevedono sempre una commissione pari a 4 euro.

La carta presenta:

  • un limite di spesa pari a 12.500 euro al mese;
  • la gratuità del servizio di SMS Alert;
  • un limite di prelievo massimo pari a 250 euro. 

Carta conto Hype

A differenza delle carte ricaricabili appena illustrate, quella proposta da Hype è una carta conto con IBAN, che prevede un bonus di benvenuto pari a 25 euro. La carta si può attivare online in soli 5 minuti (sarà spedita direttamente presso la propria abitazione) e potrà essere gestita totalmente dall’app. 

Prevede un costo del canone mensile pari a 9,90 euro al mese e la gratuità del servizio di SMS Alert, così come l’assenza di commissioni sia sui prelievi in Italia sia su quelli all’estero. 

La carta presenta:

  • un limite di spesa pari a 999 euro al mese;
  • un limite massimo di prelievo pari a 250 euro. 

 

Carta conto con IBAN N26

Anche la banca digitale N26 propone una carta conto con IBAN appartenente al circuito MasterCard, la quale non prevede alcun costo per il canone mensile e che:

  • permette di pagare tramite smartphone;
  • potrà essere gestita interamente dall’app. 

In merito ai suoi costi e vantaggi:

  • il servizio di SMS Alert è gratuito;
  • è previsto un limite di spesa pari a 5.000 euro al mese;
  • è prevista una commissione pari a 2 euro sui prelievi, sia in Italia, sia all’estero;
  • è presente un limite massimo di prelievo pari a 2.500 euro. 

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carte di credito per minorenni: offerte e a cosa stare attenti