Carte di credito con fido: cosa sono e a cosa servono

Cos’è il fido di una carta di credito e quali sono le caratteristiche che contraddistinguono questo strumento di pagamento. 

Le carte di credito sono strumenti di pagamento che possono essere richiesti da persone che abbiano almeno 18 anni e che siano anche intestatari o cointestatari di un conto corrente – bancario o postale. 

Permettono di acquistare sia presso gli esercizi commerciali dal vivo, sia presso gli store online, oltre che prelevare presso gli sportelli ATM della propria e di altre banche. Tra gli elementi che le contraddistinguono, c’è il cosiddetto fido. Vediamo di seguito di cosa si tratta. 

Carta di credito con fido: come funziona

Quando si effettua un pagamento con una carta di credito o vengano prelevati dei contanti, quanto speso viene anticipato dall’emittente, e viene addebitato in un secondo momento, generalmente con una cadenza mensile. 

Gli importi potranno essere restituiti a rate (si parla in questo caso di carta revolving) o in un’unica soluzione (si parla di carte di credito a saldo). 

A proposito delle carte di credito con fido, è bene sapere questo: che a ogni carta di credito è associato un fido, o plafond, il quale non è altro che il limite massimo mensile di spesa che si potrà raggiungere. 

In pratica, corrisponde a una cifra che aumenta con l’aumentare del prezzo della carta di credito. La presenza di un plafond associato alla carta è il motivo principale per il quale le carte di credito vengono rilasciate soltanto dopo una valutazione delle capacità di rimborso effettive del soggetto che ne fa richiesta. 

Solitamente le banche richiedono la presentazione di una documentazione relativa al proprio reddito, oppure ci sono delle specifiche condizioni che devono essere rispettate, come per esempio il fatto di accreditare ogni mese una data cifra sul conto. 

Oltre al fido, le carte di credito prevedono poi dei massimali di spesa e di prelievo, che possono essere sia mensili sia giornalieri. Ogni carta di credito si contraddistingue per massimali differenti, i quali vengono fissati dal singolo istituto di credito. 

Scopri le migliori carte di credito con fido del momento

Cosa sapere sugli acquisti con carta di credito

Tutte le volte in cui si effettuerà un acquisto con una carta di credito, sarà necessario identificarsi come titolari della carta. Lo si potrà fare tramite il terminale inserendo il PIN (Personal Identification Number) della propria carta, oppure firmando la memoria di spesa. 

L’esercente avrà facoltà di verificare la propria identità, chiedendo l’esibizione di un documento di riconoscimento, che non potrà essere rifiutato. Se ciò si verifica, allora la transazione con carta di credito potrà essere negata. 

Buona parta delle carte di credito disponibili oggi in circolazione, sono dotate della tecnologia contactless, che permette di pagare somme fino a 25 euro senza senza l’inserimento del PIN o della propria firma sulla memoria di spesa. 

Nel caso degli acquisti online, invece, saranno richiesti i codici identificativi della carta. In aggiunta e sempre più spesso, per aumentare il livello di sicurezza della carta, viene anche richiesta una password temporanea, che si potrà ricevere sul proprio smartphone, oppure generare dall’applicazione dedicata. 

La sicurezza di una carta di credito può essere garantita anche dall’attivazione di un sistema di SMS o di email alert, con il quale si riceveranno delle notifiche tutte le volte in cui sarà effettuata una transazione con la propria carta. 

Da 10 anni è anche attivo un sistema informatizzato per la prevenzione delle frodi realizzate con una carta di pagamento, che viene gestito direttamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Tale sistema individua i casi di frodi sospette e può essere consultato dalle Forze dell’ordine al fine di avere un supporto nell’attività di investigazione. 

Scopri le migliori offerte di carte di credito con fido

Carte di credito con fido: le proposte online

Come anticipato nelle righe precedenti, le carte di credito con fido (soprattutto quando il fido è di un certo importo) vengono rilasciate soltanto dopo aver verificato le condizioni reddituali di un correntista. 

Alcune carte di credito possono essere ottenute con una maggiore facilità: si tratta di quelle associate a un conto corrente online, strumento di gestione dei propri risparmi del tutto simile a un conto corrente tradizionale. 

Aprire un conto corrente online è davvero molto semplice ed economico: non sono infatti previsti costi di apertura e, la maggior parte, presentano delle condizioni contrattuali davvero molto convenienti, come per esempio il canone a costo zero o l’assenza dell’imposta di bollo, la quale viene pagata direttamente dalla banca. 

Per trovare un conto corrente online a zero spese con carta di credito inclusa, si consiglia di utilizzare un comparatore di conti correnti online, un tool gratuito attraverso il quale si potranno conoscere, in pochi minuti, quali sono le soluzioni più interessanti del momento. 

Attiva un conto corrente online con carta di credito inclusa

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carte di credito con fido: cosa sono e a cosa servono