Caro panettone sotto l’albero

Nonostante la crisi, siamo a +10% rispetto al 2008. Oltre agli alimentari, aumentano anche gli addobbi

Record di aumenti per i prezzi di panettone e pandoro: +10% rispetto al 2008.
Lo denuncia Codacons che come ogni anno ha monitorato i prezzi dei prodotti natalizi in vendita presso la piccola e grande distribuzione.

Il record dei rincari, si legge in una nota, spetta ai prodotti alimentari, in particolare a panettone e pandoro, i cui prezzi medi viaggiano attorno ai 7,90 euro fino ad arrivare ai 15 euro per le marche più prestigiose. Seguono torroni, spumanti, frutta secca e dolciumi vari.
Solo nel settore alimentare – prosegue il Codacons – gli aumenti medi rispetto al 2008 si aggirano nell’ordine del 10%.

Per gli addobbi per la casa i rincari medi sono dell’8%. In questo caso, la classifica è guidata dalle palline, poi gli alberi veri, i festoni, le candele, i centrotavola e le lucine.
Stabili i listini del presepe.

Scendono invece del 5% i prezzi degli alberi sintetici grazie ad una maggiore diversificazione di prodotti e alla presenza massiccia di alberi “made in China“.

Capitolo regali: i giocattoli aumentano del 7%, abbigliamento e calzature del 5%.
Complessivamente – conclude l’associazione – la spesa procapite per il Natale 2009 tra alimentari, casa e regali non supererà i 200 euro, e sarà caratterizzata da una generale tendenza al risparmio e all’acquisto “low cost”.

Caro panettone sotto l’albero