Carburanti, prezzi in ribasso per benzina e diesel

Per i prezzi praticati sul territorio si osservano ancora correzioni al ribasso per effetto degli ultimi interventi delle compagnie

Proseguono i ribassi sulla rete carburanti italiana. Oggi infatti è IP a tagliare di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina, diesel e Gpl mentre ieri le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo hanno chiuso in lieve rimbalzo (dopo una serie piuttosto lunga di cali consecutivi).

Di conseguenza, per i prezzi praticati sul territorio si osservano ancora correzioni al ribasso per effetto degli ultimi interventi delle compagnie.

In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,542 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,539 a 1,556 euro/litro (no logo 1,533). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,428 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,426 a 1,442 euro/litro (no logo 1,415).

Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,688 euro/litro, con gli impianti che vanno da 1,642 a 1,766 euro/litro (no logo 1,585), mentre per il diesel la media è di 1,577 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,534 e 1,666 euro/litro (no logo 1,468). Infine, il Gpl va da 0,615 a 0,632 (no logo 0,612).

In collaborazione con Adnkronos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Carburanti, prezzi in ribasso per benzina e diesel