Call center, le aziende guadagnano anche dopo la vendita

L'assistenza clienti è diventata un business. In molti casi per chiamare si paga. Fino a un euro e mezzo al minuto

Assistenza clienti. O, detta in maniera più moderna, customer care. Sembrava una delle parole d’ordine del marketing post-industriale: offrire al cliente non solo un prodotto ma un servizio, o addirittura una “esperienza di acquisto“. E’ cominciata negli anni ’90 la corsa al call center: per tutte le aziende, anche di piccole dimensioni, dotarsi il servizio post-vendita era diventato un obbligo. Un costo, certo, ma necessario per attirare e trattenere clienti sempre più esigenti.

Ma ora che il call center è una realtà diffusa e “scontata”, non più un plus di pochi, qualcuno ha pensato di trasformarlo in una fonte di guadagno. Così molti di quelli che prima erano numeri verdi sono diventati a pagamento.

Lo rileva un’indagine del settimanale Il Salvagente: per molte aziende i numeri destinati all’assistenza tecnica ai clienti sono prima di tutto un business. Secondo Adusbef e Federconsumatori, solo nel 2008, il giro d’affari per questi numeri a tariffazione aggiuntiva in Italia superava i 700 milioni di euro. Una parte di questa somma è stata fatturata grazie alle informazioni ambigue fornite ai clienti, che spesso sono ignari dei costi della telefonata.

L’indagine del settimanale ha riguardato più di venti grandi aziende in diversi settori, dall’energia alla telefonia, dai trasporti agli elettrodomestici. Ecco alcuni risultati:

Azienda Numero Costo
ENERGIA
Enel 800.900.800 
Gratuito
Eni
800.900.700 Gratuito
Acea
800.130.336
Gratuito
TELEFONIA E INTERNET
Tim
119 Gratuito
Vodafone
190 Gratuito
Wind
155 Da Wind e fisso Telecom: gratuito
Da altri fissi/cellulari: varia in base all’operatore
H3G
133 33 cent/minuto (senza scatto alla risposta)
Telecom Alice 187 Gratuito
Vodafone Adsl 190 Da rete Vodafone: gratuito
Da altri operatori: tariffe variabili
Libero 155 Da Wind e fisso Telecom: gratuito
Da altri fissi/cellulari: varia in base all’operatore
Fastweb
192.193 Da rete fissa: gratuito
Da cellulari: varia in base all’operatore
Tele2
848.99.1022 Da rete fissa: 9,3 cent/minuto  (+7,87 cent scatto risp.) in fascia intera / 8,69 cent/minuto in fascia ridotta
Da cellulari: varia in base all’operatore
Tiscali
800.709.970
(per clienti)
Gratuito

892.130
(per non clienti
)
Da rete fissa: 62,4 cent/minuto max
Da cellulari: 72 cent/minuto max (+18 cent scatto risp.)
TRASPORTI
Trenitalia
89.20.21 Da rete fissa: 54 cent/minuto (+30 cent scatto risp.)
Da cellulari: varia in base all’operatore
Alitalia
800.65.00.55
Gratuito
Airone
199.20.70.80
Da rete fissa: 5,88 cent/minuto (+12,4 cent scatto risp.)
Da cellulari: 48 cent/minuto max (+ 15,49 cent max scatto risp.)
Meridiana 89.29.28 Da rete fissa: 99 cent/minuto (+30 cent scatto risp.)
Da cellulari: 1,86 euro/minuto max (+15,5 cent max scatto risp.)
Ryan Air 899.018.880 Da rete fissa: 96 cent/minuto (+24 cent scatto risp.)
Da cellulari: varia in base all’operatore
899.28.99.93
(assistenza prioritaria)
Da rete fissa: 1,50 euro/minuto
Da cellulari: varia in base all’operatore
Easyjet 899.67.67.89 Da rete fissa: 1,55 cent/minuto (+12 cent scatto risp.)
Da cellulari: varia in base all’operatore
ELETTRONICA
Sony
199.151.146 Da  fisso Telecom: 10 cent/minuto
Da altri fissi/cellulari: varia in base all’operatore
Philips 800.088.774 Gratuito
LG
199.600.099 Da rete fissa: 14 cent/minuto max
Da cellulari: 42 cent/minuto (+15 cent scatto risp.)
Samsung 800.726.78.64 Gratuito

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Call center, le aziende guadagnano anche dopo la vendita