Buoni pasto: cumulo vietato, addio spesa al supermarket

Attraverso la tracciabilità dei buoni pasto con ticket elettronici non saranno più possibili abusi

La Legge per Tutti

Dal 1° luglio non è più possibile fare la spesa al supermercato utilizzando contemporaneamente più buoni pasto elettronici, forniti dal datore di lavoro: a vietare, infatti, il cumulo dei buoni pasto è la recente riforma dei ticket restaurant che consegna nelle mani dei lavoratori dei  buoni solo in modalità elettronica, fino a massimo 7 euro al giorno, non utilizzabili oltre tale soglia e non spendibili nelle giornate non lavorative. Proprio la “demateralizzazione” dei buoni farà sì che l’uso degli stessi sia facilmente tracciabile, impedendo così la loro utilizzazione oltre la predetta soglia giornaliera. Vediamo nelle slides seguenti cosa cambia per i consumatori.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Buoni pasto: cumulo vietato, addio spesa al supermarket