Boschi nel mirino: “In Sudamerica con soldi pubblici per il Si al referendum”

Gli incontri con le comunità italiane fanno esplodere la polemica

Il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi è in Sudamenrica impegnata in un viaggio di Stato di cinque tappe, nelle quali incontra le comunità italiane di varie città. Fin qui nulla di strano, non fosse che nelle ultime ore le viene mossa l’accusa di aver sfruttato la visita ufficiale, al costo di circa 300mila euro dei contribuenti, per sponsorizzare il “Si” al referendum costituzionale in programma il prossimo 4 dicembre proprio con gli italiani in Sudamerica, che voteranno regolarmente nelle circoscrizioni dedicate al voto estero.

Il viaggio è iniziato lunedì a Buenos Aires in Argentina, è proseguito martedì a Montevideo in Uruguay e tra mercoledì e giovedì vi saranno tre appuntamenti brasiliani a Porto Alegre, Brasilia e San Paolo. Negli incontri argentini Boschi ha potuto magnificare davanti alle folte platee di italiani gli esiti di una eventuale vittoria del Sì al referendum costituzionale, così come in varie interviste sui principali quotidiani sudamericani come Clarín e O Globo. “Abbiamo bisogno di un sistema più stabile per il nostro Paese e noi vogliamo costruire assieme il futuro”, ha detto il ministro.

L’ obiettivo della missione, dunque, sembrerebbe quello di avvicinare il più possibile al tema gli italiani in Sud America, rendendo oggettivamente più difficile la classica definizione di ‘visita di Stato’.

Tanto che le opposizioni si sono immediatamente mosse chiedendo spiegazioni, il Movimento 5 Stelle annuncia in proposito un’interrogazione parlamentare, mentre Roberto Calderoli (Lega) ha scelto parole taglienti: “Facciano pure Renzi e la Boschi, ma lo facciano almeno a spese loro o del loro partito, ma non lo facciano con i soldi dei contribuenti costretti a pagare la trasferta intercontinentale alla Boschi e al suo staff ministeriale solo per mere ragioni di campagna elettorale del Pd”.

Leggi anche:
Referendum, c’è la data. In rete per ora prevale il No
Referendum costituzionale: cosa non ci dicono o dicono male
Financial Times, il futuro economico dell’Italia è nelle mani del referendum
A Cernobbio la platea Ambrosetti per il Si

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Boschi nel mirino: “In Sudamerica con soldi pubblici per il Si a...