Borse e mercati oggi: analisi e commenti. Daily Report 5/08/2015

Il commento e l'analisi quotidiana dei mercati a cura dell'Advisory di Cassa Lombarda

Cassa Lombarda

Azioni:  Borse europee positive nella seduta di lunedì per il quinto giorno consecutivo. A sostenere i listini alcune buone trimestrali (v. Heineken, Commerzbank) e nonostante la debolezza dei titoli minerari, che hanno penalizzato la piazza di Londra. Atene, nel primo giorno di riapertura dal 28 giugno ha lasciato sul terreno il 16,23%, con il crollo dei titoli bancari (le prime quattro banche incidono per circa il 20% dell’indice). Ieri chiusura in calo per Wall Street con il forte calo del greggio. Dopo aver perso fino all’1% ha recuperato quasi la metà del calo nelle ultime due ore. Ieri si è registrato il calo dell’ISM manifatturiero (da 53,7 a 52,7 punti) e la revisione al ribasso dei consumi privati di maggio (+0,7% da +0,9%) e la delusione per il dato di giugno (+0,2, meno della metà del consensus). Borse asiatiche in ordine sparso, nonostante il rimbalzo di Shanghai. Le autorità cinesi hanno varato nuove misure per limitare lo short selling. I principali broker hanno temporaneamente bloccato i loro servizi di short selling. Ieri la Consob cinese ha congelato le contrattazioni dell’hedge fund Usa Citadel, sospendo per la prima volta una società straniera. Apertura in calo per le borse europee su titoli energetici e alcune delusioni per i risultati (v. BMW, Credit Agricole)..

Obbligazioni: Il rendimento del Btp decennale parte da 1,75% (-1,2 bps) nei primi scambi di oggi. Lo spread Btp-Bund si attesta in area 113 punti base, poco mosso. Ieri il PMI manifatturiero italiano è salito in luglio da 54,1 a 55,3, che rappresenta il livello più alto dall’aprile 2011. Il progresso è sostenuto dall’andamento degli ordinativi, sia esteri (56,7) sia domestici, e dalla crescita più diffusa della produzione (57,8 da 55,6). L’indice relativo all’occupazione arretra rispetto a giugno, ma a 54,0 segnala che la tendenza all’aumento prosegue. Il dato è in controtendenza con le recenti letture in Germania e Francia.

 
Forex:
USD in trading range in area 1,096. AUD in recupero di oltre 1% dopo la decisione della Banca Centrale (RBA) di lasciare fermi i tassi al 2%. Dal comunicato è stato eliminato il riferimento al fatto che un’ulteriore svalutazione del dollaro è sia probabile che necessaria. Questo, secondo diversi analisti, è un messaggio forte ai mercati. Su INR la Banca Centrale ha lasciato fermi i tassi al 7,25%, come peraltro atteso dalla maggioranza degli analisti.

Commodities: Petrolio WTI in calo di oltre il 4% ieri a $45,17 su timori di aumento della produzione da parte dell’Iran. Secondo l’agenzia di Stato, la produzione potrà esser aumentata di 500mila barili entro una settimana dalla rimozione delle sanzioni. Oro in trading range in area $1.089 l’oncia

Dati rilevanti di oggi: In Brasile, produzione industriale di giugno. In Usa, ordini di fabbrica di giugno.

Borse e mercati oggi: analisi e commenti. Daily Report 5/08/2015
Borse e mercati oggi: analisi e commenti. Daily Report 5/08/2015