Borse e mercati oggi: analisi e commenti. Daily Report 3/08/2015

Il commento e l'analisi quotidiana dei mercati a cura dell'Advisory di Cassa Lombarda

Cassa Lombarda

Azioni:   Le borse europee chiudono l’ottava con il segno più in scia al deludente dato sul costo del lavoro negli Usa che ha allontanato, secondo gli investitori, un rialzo dei tassi a brevissimo da parte della Fed. In Europa maglia rosa a Parigi.Milano chiude sui massimi intraday, con acquisti concentrati sulle banche e società di gestione del risparmio, e nel mese di luglio registra un +2,3%. Wall Street chiude in calo cedendo nel finale di seduta sulle debolissime trimestrali di Exxon e Chevron che hanno visto utili in calo rispettivamente del 52% e 90% rispetto all’anno prima. Ciò nonostante, anche gli indici Usa archiviano il mese di luglio con il segno più (+0,4% il Dow, +2% lo S&P 500 e +2,9% il Nasdaq). Tokyo chiude in leggera flessione (-0,18%) recuperando parte delle perdite solo nel finale, a pesare i dati macro non esaltanti degli Usa e della Cina. Nella terra del dragone aumentano le preoccupazioni sul reale stato di salute dell’economia. La lettura di luglio, ufficiale del Governo, dell’indice pmi manifatturiero si attesta a 50 punti, livello spartiacque tra crescita e stagnazione, in calo dai 50,2 pts di giugno e sotto i 50,1 attesi. L’indice non manifatturiero è invece salito da 53,8 a 53,9. La preoccupazione sull’economia cinese è alimentata stamane dal pessimo dato di luglio dell’indice Pmi sul manifatturiero e sui servizi cinesi elaborato da Markit/Caixin che si porta sui minimi degli ultimi due anni, scivolando a 47,8 da 49,4 di giugno dopo il 48,2 della stima flash. Questa settimana tutti i dati macro Usa saranno cruciali per capire le prossime mosse della FED. Oggi riaprirà la Borsa in Grecia, chiusa dal 29 giugno .

Obbligazioni: L’inizio di agosto sarà stranamente caratterizzato da emissioni di lungo termine. Tra i vari Paesi attivi con aste, Austria, Francia (riaperture dei 10y, 15y e 55y), Spagna. Considerando anche l’emissione del Bund agosto 2025, il totale della settimana dovrebbe aggirarsi in area €13 mld. Il cash flow sarà tuttavia di supporto alle aste, con scadenze italiane per complessivi €31 mld, lasciando così le emissioni nette in territorio fortemente negativo. Il rendimento del Btp decennale si muove in area 1,77% con lo spread Btp-Bund a 111 punti base.

 
Forex: USD estremamente volatile. In scia alla pubblicazione della misura del costo del lavoro negli Usa nel 2Q, attestatasi a +0,2% da +0,7% della lettura precedente, aumento più lento dal 1982, il biglietto verde ha perso rapidamente terreno passando da 1,0950 a oltre 1,11 per poi piegare nuovamente in area 1,10. La mossa è stata così repentina e forte dal momento che il costo del lavoro è uno dei parametri maggiormente monitorati dalla Fed per decidere sul rialzo dei tassi d’interesse. Il BRL ha terminato il mese di luglio sui minimi degli ultimi 12 anni contro dollaro sui timori per i conti pubblici ed il rischio di taglio del rating a junk. Il deficit primario è peggiorato a 9,3 mld di reais ($2,7 mld) contro attese di 5,4 mld
.

Commodities:Petrolio in calo di oltre il 2% sia in versione Wti che Brent. L’oro nero chiude sui minimi dello scorso marzo archiviando luglio come peggior mese del 2015 con perdite in area 20%. Oro e argento poco mossi

Dati rilevanti di oggi:  : Indici PMI Manifatturieri di luglio in Italia, Francia, Germania, Eurozona, UK, Brasile. In Usa, spese e redditi personali di giugno, spesa del settore costruzioni di giugno, ISM manifatturiero di luglio.

Borse e mercati oggi: analisi e commenti. Daily Report 3/08/2015