Crisi, il bonus è piaciuto alle famiglie italiane

Quasi cinque milioni di richieste per ottenere il beneficio. Soddisfatte il 92,5% delle domande

Il bonus introdotto sull’onda dello scoppio della grande crisi economica, è stato ben accolto dagli italiani. Lo fa sapere l’agenzia delle Entrate, che ha ricevuto quasi 5 milioni di richieste, per un valore totale di un miliardo e seicentottantacinque milioni di euro.

Le domande soddisfatte sono state il 95,2% di quelle presentate. Nei primi mesi dello scorso anno, sono già state pagate dagli enti pensionistici, anche in compensazione delle imposte dovute, più di 4 milioni di domande, per un valore di circa un miliardo e mezzo di euro. Sempre nel 2009, sono state verificate oltre 300mila richieste, presentate direttamente all’agenzia, con pagamenti effettuati in gennaio. La quota del 92,5%, tuttavia, è destinata a crescere: nelle prossime settimane, infatti, saranno portati a termine dei controlli fiscali volti a scovare irregolarità negli atti, in modo da poter concludere le operazioni per il mese di marzo.

Ricordiamo che il bonus è stato introdotto nel 2008 e – entro determinati limiti di reddito – prevede l’erogazione di una somma compresa fra un minimo di 200 euro (per i pensionati unici componenti del nucleo familiare) e i 1.000 euro (per un nucleo familiare composto da cinque o più persone o in presenza di un portatore di handicap).

Le domande per il bonus sono state avanzate seguendo due vie: tramite il modello Unico o direttamente all’Agenzia dell’Entrate, se relative all’anno 2008 (per richiedere il bonus, infatti, si poteva fare riferimento al reddito del 2007 o del 2008). La parte dei bonus richiesti tramite modello Unico, ha comunicato l’Agenzia delle Entrate, sarà pagata entro il prossimo mese di marzo. Anche le istanze accolte fino al termine del 30 settembre 2009 – quelle riguardanti il 2008 – saranno erogate entro marzo 2010, in quanto i dati reddituali relativi non erano ancora disponibili alla data del precedente ordinativo e anche perché occorre verificare un’eventuale duplicazione di richieste con le istanze afferenti il 2007.

Crisi, il bonus è piaciuto alle famiglie italiane
Crisi, il bonus è piaciuto alle famiglie italiane