Bonus edilizi tutti confermati in Manovra. E Superbonus 110% oltre il 2021

Bonus ristrutturazioni e riqualificazione energetica al 50 e 65%, Mobili, Facciate e Giardini, oltre ad Eco e Sisma Bonus: la proroga in Legge di Bilancio.

Proroga di tutte le agevolazioni IRPEF per i lavori in edilizia nella Legge di Bilancio 2021: ristrutturazioni, riqualificazione energetica, bonus mobili, bonus facciate e bonus giardini. L’indicazione è contenuta nel Documento programmatico di Bilancio che il Governo ha inviato a Bruxelles, con le stime sui conti e la presentazione delle misure economiche adottate nel corso del 2020 e di quelle previste nella prossima Manovra.

Superbonus 110% per tutto il 20’21 e oltre
Iniziamo dall’Ecobonus, o Superbonus, del 110%. In un’intervista all’Adnkronos il viceministro al Mef Laura Castelli ha detto che il superbonus green “durerà per tutto il 2021” e per le case popolari “fino al 30 giugno 2022”, il restante sarà finanziato con il Recovery fund. “E’ appena partito – dice – si tratta di una misura storica che prevede la cessione del credito al sistema bancario, una battaglia storica del Movimento 5 Stelle”.

Tutte le proroghe previste sono al 31 dicembre del prossimo anno. Ecco nel dettaglio le detrazioni confermate.

  • Bonus ristrutturazioni: detrazione al 50% per i lavori di ristrutturazione edilizia fino un tetto di spesa di 96mila euro. Molto in sintesi, il beneficio si applica a lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia. Nel caso di lavori sull’intero edificio residenziale, sono agevolati anche i lavori di manutenzione ordinaria.
  • Riqualificazione energetica: anche qui, proroga al 31 dicembre 2021 della detrazione delle spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica, l‘Ecobonus, con le stesse aliquote previste per il 2020 (50% per infissi, biomassa e schermature solari, 65% per le rimanenti tipologie). I tetti di spesa variano a seconda degli interventi.
  • Bonus mobili: detrazione al 50% fino a un tetto di spesa di 10mila euro per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe A destinati a immobili oggetto di ristrutturazione agevolata.
  • Bonus facciate: è la detrazione al 90%, senza limiti di spesa, introdotta dalla manovra dello scorso anno per gli interventi di risistemazione delle facciate degli edifici.
  • Bonus verde: agevolazione IRPEF al 36%, per un spesa massima di 5mila euro per le opere di sistemazione a verde, coperture a verde e giardini pensili.

Le istruzioni complete per utilizzare queste agevolazioni si possono consultare sul portale dell’Agenzia delle entrate, che pubblica anche specifiche guide.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus edilizi tutti confermati in Manovra. E Superbonus 110% oltre il ...