Bonus docenti da 500 euro, fino a quando vale

C'è chi consiglia di spendere tutti i 500 euro entro la scadenza del 31 agosto 2018, così da non rischiare di perdere quanto spetta di diritto ai docenti di ruolo nelle scuole pubbliche

Sta per avvicinarsi il termine entro il quale spendere i 500 euro del bonus insegnanti che il Miur accredita ogni anno sulla piattaforma online.

Quel bonus introdotto dalla Buona scuola sarebbe in bilico e, in attesa di indicazioni ufficiali, il consiglio è quello di consumare la cifra per la formazione degli insegnanti entro la fine dell’anno scolastico che terminerà ufficialmente il 31 di agosto, mentre il giorno successivo avrà inizio quello 2018-2019.

La notizia ormai circola con una certa insistenza sul web e nei social da qualche tempo. Ci si chiede che fine farà quella parte del bonus che gli insegnanti non spenderanno entro la suddetta data. Ad esempio c’è chi consiglia di spendere tutti i 500 euro entro la scadenza del 31 agosto 2018, così da non rischiare di perdere quanto spetta di diritto ai docenti di ruolo nelle scuole pubbliche. Al momento non c’è alcun rischio che ciò avvenga poiché, come si legge del DPCM del 28 novembre 2016, dopo la scadenza la parte di bonus non spesa non viene persa poiché viene accreditata nuovamente nel borsellino elettronico della Carta del Docente insieme ai 500 euro riconosciuti con il nuovo anno.

Non significa, però, che il bonus insegnanti può essere cumulato all’infinito. Nello stesso decreto, infatti, viene stabilito che questo va speso entro un anno dalla scadenza. Di conseguenza il 31 agosto 2018 sarà l’ultimo giorno utile per spendere quanto eventualmente avete conservato del bonus docenti dello scorso anno. Per quello del 2017-2018, invece, l’ultimo giorno utile coincide con il 31 agosto 2019.

Quanto appena detto naturalmente vale in caso di legislazione invariata. Il Miur, infatti, in questi giorni potrebbe decidere diversamente approvando un nuovo decreto che – in sostituzione di quello precedente – modifichi la data di scadenza del contributo accreditato quest’anno. In assenza di ciò, quindi, non dovete affrettarvi a spendere tutto il bonus entro la fine di agosto, visto che questo vi verrà riaccreditato sulla Carta del Docente insieme al bonus riconosciuto per il 2018-2019.

In collaborazione con Adnkronos

Leggi anche:
Bonus scuola da 500 euro: come richiederlo e come usarlo
Scuola, cambia il percorso per diventare docente. Dal 2018 tre concorsi ad hoc
Scuola, 750mila docenti possono spendere i 500 euro per l’aggiornamento professionale

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus docenti da 500 euro, fino a quando vale