Bonus casalinghe nel Decreto Agosto. Come funziona e a chi spetta

Approvato bonus a sostegno dell'inclusione sociale delle casalinghe, stanziato un fondo da 3 miliardi.

Tra le varie misure a sostegno delle categorie più in difficoltà per l’emergenza Covid, il Decreto Agosto contiene anche un fondo d’inclusione ‘rosa’ per le casalinghe, detto bonus casalinghe, con uno stanziamento di circa 3 miliardi per il 2020.

Nell’annunciare lo stanziamento, la ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti ha sottolineato l’importanza delle politiche inclusive e di qualificazione professionale, ossia garantire alle donne la possibilità di scelta in termini professionali.

I numeri
L’Istat ha rilevato nel 2017 circa 7 milioni di casalinghe, ossia donne che non lavorano ma hanno scelto, o si sono viste costrette a farlo, di prendersi cura a tempo pieno della casa e della famiglia. Nel Sud del Paese si concentra il 51% delle casalinghe, mentre il restante 49% si distribuisce fra Centro e Nord.

Bonus, come funziona
Mentre non manca di atrrarre qualche critica politica (Brunetta, di Forza Italia, parla di ‘soldi buttati’), il bonus casalinghe resta comunque nel Decreto Agosto. Ma non si tratterà di soldi che entreranno fisicamente nelle tasche delle casalinghe, bensì di una serie di misure volte a colmare il crescente divario rispetto agli uomini. Nello specifico, il fondo servirà alla promozione della formazione professionale di tutte quelle donne che svolgono lavori domestici, al fine di garantire maggiori opportunità occupazionali e quindi di scelta.

Sarà dunque una formazione rivolta alle donne che prestano attività nell’ambito domestico e che siano iscritte all’assicurazione obbligatoria, ovvero al fondo previdenziale per le casalinghe.

Per ulteriori chiarimenti su come sarà utilizzato il fondo occorrerà attendere un apposito decreto, emanato dal Ministero per le Pari Opportunità, entro il 31 dicembre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus casalinghe nel Decreto Agosto. Come funziona e a chi spetta