Bonus 600 euro: “Pagamento dopo metà aprile”

Intanto il sottosegretario Baretta conferma: "Salirà da 600 a 800 euro per tutti"

Il pagamento dell’indennità da 600 euro agli autonomi arriverà “dopo metà aprile, dopo i problemi iniziali il sistema è andato a regime”. Lo ha ribadito il viceministro al Mef Antonio Misiani a Radio 1 sui problemi di accesso dei primi giorni al sito Inps.

Sull’esborso della Cig “le Regioni si stanno organizzando”, ha aggiunto, ricordando anche la convenzione per l’anticipo dell’integrazione da parte delle banche.

Misiani torna poi a battere sulla necessità dei coronabond.”E’ evidente che un intervento europeo coordinato è assolutamente decisivo al di là degli sforzi messi in campo dai singoli Paesi” contro il coronavirus. Escluso al momento il Mes, così come formulato. “C’è una rigidità di alcuni Paesi che non fanno ben sperare passi in avanti” e “immaginare condizionalità è surreale”, sottolinea. Infine il vice ministro si è soffermato sul dl liquidità varato ieri dal governo. “Un intervento che non ha precedenti in Europa” e che “permetterà a moltissime imprese italiane di reggere l’uro del coronavirus con prestiti garantiti dallo Stato”.

Da 600 a 800 euro
“I 600 euro li porteremo a 800 euro, tutti li avranno”, se ne avranno diritto. Lo conferma il sottosegretario dell’Economia Pier Paolo Baretta a Radio24, in merito al bonus previsto dal decreto Cura Italia per autonomi e partite Iva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus 600 euro: “Pagamento dopo metà aprile”